Turing Appassionato

Turing Appassionato, lo smartphone con Sir ALAN (ed 8 GB di RAM)

Chi conosce TRI, meglio conosciuta come Turing, sa che si tratta di un’azienda… particolare. Questa si è resa famigerata negli anni in numerose circostanze, che fossero “semplici” problematiche di produzione e molteplici ritardi o annunci di smartphone di più che dubbio gusto. Ne consegue come l’annuncio del Turing Appassionato sia passato in sordina, in quanto bollato come ennesima trovata della società. Tuttavia, il team di Android Authority ha avuto modo di provare un’unità dello smartphone, mostrandocelo più nel dettaglio in queste fotovideo.

Turing Appassionato, lo smartphone con Sir ALAN (ed 8 GB di RAM)

Partiamo con il parlare di hardware, visto che il Turing Appassionato presenta una scheda tecnica di tutto rispetto. A partire dalla scocca, realizzata in liquidmorphium, una lega amorfa costituita da vari elementi. Stando a quanto affermato da Turing, si tratta del materiale più resistente mai utilizzato uno smartphone. Il tutto è poi rivestito da vetro Gorilla Glass, con una piacevole texture sotto ad esso. Le colorazioni disponibili saranno inizialmente Black e Silver, seguite successivamente da una Limited Gold.

Al posto delle precedenti porte proprietarie, qua vediamo i più classici (e comodi) ingressi mini-jack ed USB Type-C. Frontalmente vediamo il display AMOLED da 5.5 pollici Quad HD, accompagnato da cornici piuttosto abbondanti sopra e sotto. Sotto alla scocca, invece, troviamo lo Snapdragon 821 di Qualcomm, accompagnato da 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Da segnalare la presenza di un DAC dedicato curato da Arkamys. Per quanto riguarda la fotocamera, posteriormente troviamo un sensore da 12 mega-pixel, con funzioni come l’Auto HDR o la registrazione di video in 4K. Frontalmente, invece, è situato un sensore da 8 mega-pixel.

Sir ALAN: l’intelligenza artificiale incontra quella umana

Ma uno dei punti più interessanti è sicuramente il software. Al posto del precedentemente utilizzato Sailfish OS qua è implementato Android 7 Nougat. L’azienda ha deciso di optare per questa soluzione in quanto, come riferito dal team, il livello di sicurezza sarebbe ad oggi adeguato. Anche l’esperienza è abbastanza similare ad Android Stock, a parte qualche elemento grafico. Tuttavia, a fianco del Google Assistant troviamo Sir ALAN. Questo nome altisonante, riferito allo stesso Alan Turing, rappresenta l’assistente virtuale della società, ovvero l’elemento contraddistintivo del prodotto. Premendo l’apposito tasto dedicato sul frame laterale avremo accesso ad un vero e proprio sistema di concierge, così come visto sui terminale Vertu (RIP). Al contrario di quest’ultima, la quale propone costi di diverse migliaia di dollari, in questo caso il servizio è gratis per 2 anni dall’acquisto.

Questa feature fonde l’intelligenza artificiale a quella umana. Infatti, in qualsiasi momento della giornata potremo contattare via mail o chiamata vocale il team di supporto, il quale ci fornirà qualsiasi informazioni di cui avremo bisogno. Volete prenotare un ristorante nelle vicinanze o sapere notizie di attualità? Nessun problema: potrete utilizzare il software di Sir ALAN oppure contattare direttamente una persona fisica.

Concludiamo con la disponibilità. Il Turing Appassionato sarà disponibile ad un prezzo di 999 dollari a partire dall’autunno 2017. Anche se, visti i trascorsi dell’azienda, non vi garantiamo nulla.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.