Atari Ataribox è ufficiale. Il produttore del settore gaming ha iniziato a mostrare alcuni teaser della sua console già all’E3 2017 di Los Angeles, facendo aumentare così l’hype sulla console.

Atari aveva esclusivamente comunicato che Ataribox sarebbe stata costruita in legno, proprio come Atari 2600, la celebre console del brand. L’azienda attraverso Ataribox intende creare qualcosa di nuova, che però rimanga fedele al nostro patrimonio, appellandosi sia agli storici fans che ai nuovi. Il design è sicuramente uno dei punti forti della console.

Atari Ataribox sarà il rivale di Nintendo NES Classic

Lo chassis è in legno, mentre la parte frontale può essere anche in vetro. Il design ha un look da hardcore console, nella versione nero / rosso, che però risulta essere meno spinto nella versione in legno. Vi sono inoltre dei piccoli LED che conferiscono alla console un aspetto decisamente più intrigante. Le interfacce vedono la presenza di una scheda micro SD, una porta HDMI e ben 4 porte USB poste sull’Ataribox.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il brand vuole offrire, oltre ai classici titoli che hanno reso celebre il suo nome, anche contenuti nuovi e attuali. Non è ben chiaro, però, cosa voglia intendere Atari con tale affermazione e se vi siano anche nuovi titoli in sviluppo per la nuova console.

Va considerato che la storica azienda di gaming USA ha concesso in licenza il suo brand e non è chiaro se la console sia frutto di uno sviluppo interno o magari si tratti di un prodotto a cui è stato applicato il nome sopra e sarà messa in commercio.

Non vi sono informazioni su, prezzi, data di commercializzazione, giochi disponibili e specifiche tecniche complete. Il tutto però e frutto delle intenzioni di Atari che dice:

“…abbiamo scelto di condividere le cose passo dopo passo mentre diamo vita alla console e ascoltare attentamente i feedback della comunità Atari, dopo si saprà tutto”.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.