AndroidAppAppleiOSiPhoneNewsNintendoPokémon GoVideogiochi

Pokémon GO: aggiornato il sistema di tracciamento nella beta

pokémon-go

Nella giornata di ieri Niantic ha rilasciato l’update dell’applicazione di Pokémon GO che, se non ha stravolto l’esperienza di gioco per noi utenti normali, ha portato per i beta tester del gioco quello che sarà poi il nuovo sistema di tracking dei Pokémon.

I tester del gioco hanno subito pubblicato molteplici foto su Twitter e Reddit dimostrando come Niantic sia stata attenta ai vari feedback degli utenti realizzando un sistema di localizzazione dei Pokémon che, oltre ad indicarci la posizione, permetterà anche una più facile individuazione in generale.

https://twitter.com/ummjackson/status/762860057159618561

Il nuovo tracking system verrà molto probabilmente introdotto con il rilascio del primo major update del gioco anche se attualmente non è stata rilasciata nessuna dichiarazione circa una possibile data di rilascio.

Pokémon GO: aggiornato il sistema di tracciamento nella beta

Premendo sul pulsante che mostra i Pokémon nelle vicinanze attualmente viene mostrata una schermata con i Pokémon presenti nei dintorni con una texture di sfondo che raffigura un piccolo cespuglio d’erba. Il nuovo tracking system trasforma la texture utilizzata come sfondo con l’immagine del Pokéspot più vicino al Pokèmon a cui stiamo dando la caccia.

Pokemon GO

Originariamente era stato previsto un semplice sistema di “footprint” per la localizzazione dei Pokémon, poi rimosso per problemi tecnici, non proprio comodissimo ma grazie agli sforzi di Niantic catturare i Pokémon diventerà molto più semplice e piacevole.

Il sistema attualmente è in fase beta e appena verrà rilasciato sul Playstore saremo i primi a farvelo sapere.


Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite il nostro canale notizie Telegram Telegram , il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.