Dopo l’enorme successo di Star Wars: Il risveglio della Forza, è chiaro che la decisione del regista J. J. Abrams di utilizzare effetti speciali concreti e di essere meno dipendente dalla CGI si è rivelata un’idea vincente. Non sorprende quindi l’annuncio di oggi da parte di Colin Trevorrow, futuro regista di Star Wars: Episodio IX, che anche l’ultimo capitolo della trilogia verrà girato interamente su pellicola.

Colin Trevorrow, regista di Star Wars: Episodio IX

Ironico pensare che George Lucas, l’ideatore originale della saga, è invece uno dei più grandi sostenitori della superiorità del formato digitale sulla classica pellicola. “Il processo è così malleabile, così semplice da utilizzare e così poco restrittivo, che solamente girando la propria opera in digitale è possibile risparmiare una valanga di soldi”, dichiarò Lucas nel 2009 in un’intervista con l’American Film Institute.

Nonostante le convinzioni dell’illustre predecessore, Colin Treverrow continua a pensare che il metodo tradizionale sia quello che più si addice ad una saga come quella di Star Wars. “Sapete, sono costretto ad utilizzare la pellicola. Si tratta di un film storico dopotutto”, ha scherzato recentemente il regista. “Tutto è successo realmente tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana…”

Qual è invece l’opinione degli utenti di Gizblog.it? Preferite l’aspetto della pellicola, o gli effetti speciali incredibilmente realistici di un film girato interamente in digitale? Fatecelo sapere nei commenti qui in basso!

Via