Quando venne mostrato il primo trailer di Star Wars: Il risveglio della Forza, gli appassionati cominciarono subito a farsi domande riguardo il simpatico droide arancione e bianco conosciuto come BB-8. Che ruolo avrà nel film? Farà parte dei buoni o dei cattivi?

Ma soprattutto, come fa qualcosa del genere a funzionare nella vita reale? Deve certamente trattarsi di CGI! Ma quando il regista J. J. Abrams rivelò che si trattava di un robot vero e proprio, con il quale gli attori potevano davvero interagire, furono in molti a rimanere stupiti. E adesso, grazie ad un interessante video recentemente rilasciato da IAMAG, la compagnia che ha lavorato alla realizzazione degli effetti speciali nell’ultimo Star Wars, possiamo finalmente dare un’occhiata più da vicino moltissimi contenuti dietro le quinte.

Appare fin da subito chiaro come l’obbiettivo di J. J. Abrams fosse innanzitutto quello di dare vita ad un mondo verosimile, e di utilizzare solo successivamente la CGI per ritoccare alcuni dettagli. Nel video potrete ad esempio non solo osservare la rappresentazione fisica di BB-8, ma anche la magnifica prestazione in motion capture di Lupita Nyong nel ruolo del pirata spaziale Maz Kanata.

Oltre che a Star Wars: Il risveglio della Forza, IAMAG ha recentemente lavorato anche a Mad Max: Fury Road, Ant-Man e The Revenant. Insomma, è gente che si sa davvero fare con gli effetti speciali!

Via