scadenza liberi professionisti

Scadenze liberi professionisti: 4 strumenti per tenerle a mente

Uno dei problemi con cui i liberi professionisti devono fare i conti periodicamente (se non quotidianamente), è quello di dover ricordare gli impegni, ma soprattutto le scadenze. E allora via di post-it e appuntamenti segnati sull’agenda cartacea, che però non sempre consentono di avere un quadro chiaro degli impegni.

Fortunatamente, anche in questo caso, è la tecnologia che ci viene incontro grazie a degli strumenti tecnologici che ci ricordano le scadenze improrogabili. Esistono infatti dei servizi online e delle app che ci consentono di ricordare non solo un appuntamento o di pagare le bollette, ma che sono anche legate alla gestione dei gruppi di lavoro, al fisco ed altre attività.

Vediamo quali sono, quindi, quelli che possiamo utilizzare per organizzare al meglio il lavoro, ma anche la vita privata.

Ecco 4 strumenti per tenere a mente le scadenze dei liberi professionisti

Google Calendar

scadenza liberi professionisti

Google Calendar è un calendario digitale che permettere di tenere sott’occhio non sono gli impegni giornalieri e settimanali, ma anche quelli mensili. È possibile impostare dei promemoria, oltre ad elencare i vari task legati alle proprie attività, ed inoltre si può creare un proprio calendario oppure sfruttare uno di quelli già preimpostati.

Evernote

scadenza liberi professionisti

Non è solo tra le app migliori di promemoria, ma è anche un ottimo alleato quando si parla di agenda personale digitale.

È possibile organizzare note e spunti in comodi taccuini, impostando la scadenza per gli eventi in modo da essere avvisato nel momento in cui la data si avvicina attraverso delle email o delle notifiche popup. Inoltre si può sfruttare anche il sistema di messaggistica istantanea con le persone che si sceglierà di aggiungere ai taccuini condivisi.

Fiscozen

scadenza liberi professionisti

Con la piattaforma online di Fiscozen sarà possibile gestire adempimenti di natura fiscale: aprire e gestire tutto quello che riguarda la sfera della partita IVA grazie all’aiuto di un team di esperti. Le scadenze non saranno più un problema, dato che gli esperti gestiranno in autonomia i vari adempimenti fiscali annuali, inviando degli appositi avvisi attraverso un sistema di notifiche. Sulla piattaforma è possibile scegliere tre tipi di abbonamento, in base alle proprie esigenze: gratuito, forfettario (299 € + IVA abbonamento annuale) e ordinario semplificato (799 € + IVA abbonamento annuale). 

Trello

scadenza liberi professionisti

Quando si parla di gestire il proprio gruppo di lavoro Trello è l’app di riferimento, visto che è possibile aprire e assegnare task, gestendo l’andamento dei progetti. Si possono creare delle liste con allegati, checklist e scadenze. Inoltre è possibile delegare le azioni a Butler, ovvero un bot che consente di automatizzare non solo le scadenze per tutti i membri del gruppo, ma anche tutte le altre attività ricorrenti.


📱Segui GizBlog su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.