apple airpods max alternative

Le cuffie AirPods Max troppo costose? Ecco tre alternative di grande qualità

Presentate come un fulmine a ciel sereno, le cuffie wireless Over-Ear Apple AirPods Max hanno sicuramente catturato l’attenzione dell’utenza tech a fine 2020. Il prezzo però, può aver fatto storcere il naso a tanti, soprattutto audiofili, che sono abituati a cuffie di enorme spessore in quella fascia di mercato. Quindi, abbiamo deciso di elencarvi 3 alternative meno costose ma forse migliori delle AirPods Max da Bang & Olufsen, Bowers & Wilkins e Master & Dynamic.

Apple AirPods Max: ecco le alternative di B&O Play, Bowers & Wilkins e Master & Dynamic

apple airpods max digital crown

Prima di procedere a vedere le alternative alle cuffie Apple AirPods Max da parte di produttori dedicati al settore audio come B&O Play (Bang & Olufsen), Bowers & Wilkins e Master & Dynamic, bisogna spiegare cos’è e cosa fa il nuovo prodotto della casa di Cupertino.

Partiamo dal presupposto che sono cuffie wireless, quindi per un’utenza non amante dei cavi e dei cavetti, ma forse proprio questo fattore potrebbe relegare le AirPods Max ad un puro settore audio Consumer.

Il driver dinamico proprietario da 40 mm è qualcosa presente già nelle alternative che vi proponiamo, come anche la Cancellazione Attiva del Rumore (non presente in un modello) Ovviamente, manca la Digital Crown, unica nel suo genere e presente in queste cuffie, che rimpiazza i controlli touch. Restano comunque cuffie smart in quanto i Chip H1 di Apple rendono le AirPods Max molto interessanti su questo punto di vista. Ma per l’ascolto, il livello qual è? Proprio per questo, andiamo a vedere l’alternativa meno costosa ai 629 € di queste cuffie.

B&O Play H4 (Bang & Olufsen)

Partiamo da quelle meno costose delle 3, cioè le Bang & Olufsen B&O Play H4. Dal design elegantissimo, puramente scandinavo, sono belle da vedere ma anche l’ascolto si fa rispettare. Arrivate alla seconda generazione, si distinguono sicuramente per i padiglioni auricolari ben coprenti ed ergonomici, oltre ad una sensazione di qualità importante. Manca l’ANC, ma agli audiofili non sempre interessa. Il prezzo è di 300 €, quindi meno della metà delle AirPods Max.

Bowers & Wilkins PX7

Saliamo di livello e di prezzo (non di molto, sia chiaro) con le Bowers & Wilkins PX7. Le cuffie del produttore inglese trasudano stile britannico, ma anche una certa professionalità da esperti dell’audio. Guadagnano l’ANC, driver più ampi 43 mm, in più sono dotate del Qualcomm aptX ed i codec Bluetooth che Apple ad esempio non ha reso noti. Il prezzo è di 339 € ed è sicuramente quella più equilibrata del lotto.

Master & Dynamic MW65

Chiudiamo poi con quelle più professionali delle 3, le Master & Dynamic MW65, che si portano dietro un design molto più metallico e da DJ. Sono senza dubbio importanti sia per materiali, sia per funzionalità, che comprendono ovviamente l’ANC oltre a tutti i codec. Cosa importante, non manca l’ingresso Jack Audio da 3.5 mm oltre ad una serie di accessori che giustificano il prezzo di 449 €, sicuramente più collocabile di quello delle Apple AirPods Max.

Altre news
Urbanista Los Angeles: le cuffie ad energia solare che vi faranno dimenticare il caricabatterie