ios 14

iOS 14 ufficiale: tutte le novità per il mondo iPhone

Sul palco della Apple WWDC 2020 uno dei protagonisti è stato iOS 14. Niente iPhone OS, come si vociferava nei giorni passati: la denominazione della UI proprietaria rimanere lo stesso. A cambiare sono le features al suo interno, a partire da un restyling grafico e funzionale della schermata principale. “Quest’anno abbiamo speso del tempo ripensando alcuni degli elementi più iconici di iPhone“, ha affermato Craig Federighi sul palco virtuale del keynote Apple.

iOS 14 ufficiale sul palco dell’Apple WWDC 2020: tutte le novità

Home e UI

Oltre al nuovo wallpaper principale, la novità cardine di iOS 14 è il modo in cui è stata ripensata la home per iPhone. App Library è il nome che viene data a questa nuova feature, pensata per riorganizzare il mondo in cui vengono gestire le icone delle app installate. Il sistema riconosce il genere delle app e le organizza in maniera automatica in delle macro-cartelle. Si passa da quelle suggerite a quelle recentemente installate, così come social, intrattenimento, giochi, creatività e così via. In cima c’è anche una barra di ricerca, in modo da trovare al volo l’app interessata. Questo spazio è raggiungibile con uno swipe verso destra: per rendere più comoda la navigazione, è possibile oscurare le schermate home non più necessarie.

ios 14

Prendendo spunto da watchOS, in iOS 14 sono stati modificati anche gli widget. Oltre alla loro visualizzazione nell’apposita schermata Today, adesso possono essere aggiunti alla home, accanto alle icone delle app. La loro disposizione ricorda per certi versi le Tiles dei defunti Windows Phone. È possibile anche sfruttare la funzione Smart Stack, che permette di modificarli automaticamente in base all’orario della giornata.

ios 14

Un’altra novità di iOS 14 è la modalità Picture-in-picture, con la quale ridurre i video in una piccola finestra e poter fare altro nel mentre si visualizzano. Basta fare uno swipe per tornare alla home e li si riducono, potendo anche spostare e ridimensionare la finestra. È addirittura possibile spostarla lateralmente, fuori dalla schermata principale, potendo continuarne a sentire solo l’audio.

Siri

Si è parlato anche di Siri e delle migliorie apportate all’assistente vocale tanto celebre. Con iOS 14 sarà possibile chiederle di avviare la registrazione di messaggi audio, per poi inviarli ai propri contatti. Questo meccanismo sarà sfruttato all’interno anche della tastiera, con tanto di traduttore automatico che lavora offline.

ios 14

Messaggi

Parlando di messaggi, è possibile fissare le conversazione più importanti in alto. Le Memoji sono state arricchite delle (ahimè) sempre più diffuse mascherine protettive, nonché della possibilità di far invecchiare il proprio avatar. Sono state aggiunte anche le Inline Replies, ovvero la possibilità di rispondere ad un messaggio quotandolo, in modo da far risultare le chat di gruppo meno caotiche.

Mappe

ios 14

Si passa, poi, alle Mappe, con l’aggiunta delle Guide. È il metodo pensato da Apple per aiutare gli utenti di iOS 14 a trovare nuovi ed interessanti posti in giro per le città del globo. Per aiutare la viabilità, sono state aggiunte le tratte per ciclisti (per ora solo in alcune città), con itinerari dedicati a coloro che viaggiano in bici anziché in auto o moto. Lo stesso vale anche per i veicoli elettrici, aiutandoli a capire come muoversi al meglio in base alle stazioni di ricarica. Sarà anche possibile salvare la propria targa nel profilo, in modo che l’app comunichi la possibilità o meno di entrare nelle zone a traffico limitato.

CarPlay

ios 14

Per quanto riguarda CarPlay, è stato aggiunto lo sfondo personalizzabile, ma soprattutto la possibilità di usare iPhone come chiave dell’automobile. Ciò avviene sfruttando la connettività NFC e il riconoscimento tramite Face ID per garantire un certo grado di sicurezza.

App Clips

ios 14

All’interno di App Store arrivano le App Clips. Anziché scaricare app intere, sarà possibile avviarne dei piccoli spezzoni con maggiore rapidità. Tramite contactless o QR Code (laddove presenti), sarà possibile accedere alla porzione di app necessaria, per esempio, per effettuare pagamenti in mobilità.


📱Segui GizBlog su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.
Altre news
Samsung Galaxy Note 20: migliori cover, pellicole ed accessori