amazon pantry

Addio Amazon Pantry: chiude ufficialmente il servizio di shopping

Era il 21 marzo quando veniva comunicata la chiusura di Amazon Pantry, la cui motivazione era da ricondurre alla gravosa situazione legata al Coronavirus. In quel periodo Amazon aveva seri problemi logistici, con ritardi sugli ordini che stanno persistendo ancora oggi. Per questo si decise di interrompere momentaneamente il servizio, in modo da non gravare ulteriormente sulla catena logistica dell’azienda. A mesi di distanza, la questione Covid-19 si sta riassestando, ma Amazon ha deciso che il servizio Pantry verrà chiuso per sempre.

A breve non sarà più possibile effettuare acquisti su Amazon Pantry

amazon pantry

Il comunicato ufficiale sul sito specifica che il servizio di Amazon Pantry si concluderà a partire dalle 23:59 del 30 giugno 2020. Effettuando ordini entro questa data li vedrete comunque consegnati normalmente. La motivazione di tale cessazione non è ben chiara, ma Amazon ha specificato che gli articoli più venduti saranno normalmente venduti normalmente su Amazon. E ciò è fondamentalmente un bene per noi consumatori, dato che si potrà acquistarli senza per forza essere clienti Prime, spendere 4,99€ di spedizione e raggiungere 15€ di ordine minimo.

Sicuramente scompariranno i prodotti meno richiesti ed alcuni utenti rimarranno delusi, ma perlomeno quelli presenti si potranno acquistare anche singolarmente e senza spese aggiuntive. Forse proprio per questo si è deciso di porre fine ad Amazon Pantry, data il minore appeal rispetto al servizio Prime.


📱Segui GizBlog su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.
Source :