google authenticator

Google Authenticator è sotto attacco: un malware può rubare i codici di autenticazione a due fattori

Non si sta mai tranquilli quando si tratta di tecnologia. Nel corso degli anni, infatti, abbiamo assistito ai più assurdi attacchi informatici, messi in piedi spesso da persone senza scrupoli o con forti interessi politici. Al momento, però, non sappiamo da che cosa sia scaturito questo nuovo malware, in grado di mettere in serio pericolo i codici di autenticazione a due fattori di milioni di utenti.

A livello di sicurezza, milioni di utenti sono in pericolo

google authenticator

Da quello che abbiamo potuto apprendere in queste ore, pare che Google Authenticator sia sotto attacco da parte di un malware. A causa di esso, dunque, tutti i codici di autenticazione a due fattori sono in pericolo. Questo cosa vuol dire? Significa che uno dei sistemi di sicurezza più avanzati è stato messo in ginocchio da un virus, che promette di creare ben più di qualche problema a milioni di utenti. Secondo un rapporto della società Threatfabric, infatti, una variante del trojan Cerberus è emersa verso la fine di gennaio 2020. Quando Google Authenticator è in esecuzione, dunque, questo trojan può ottenere il contenuto dell’interfaccia ed inviarlo al proprio server.

Speriamo, quindi, che Google possa arginare presto questo problema, gestendo al meglio uno dei sistemi di sicurezza migliori che possano esistere. Fino ad oggi, infatti, la manomissione di ben due codici di questo tipo non era ancora avvenuta con tale portata.


📱Segui GizBlog su Google News,  clicca sulla stellina per inserirci nei preferiti ⭐️.
Altre news
Samsung Galaxy A51 5G: ufficiale in Italia il mid range 5G