Sky diventerà un operatore telefonico: ecco cosa cambierà

sky mobile

Il mercato italiano delle telecomunicazioni si prepara all’ingresso di un nuovo player, anche se già ampiamente conosciuto. Grazie alla partnership stretta con Open Fiber, anche Sky Italia si lancerà nel mercato telefonico. Non si tratterà, però, di piani tariffari mobile, ma di offerte internet per la casa, potendo contare sull’infrastruttura allestita dal suddetto partner.

Sky si allea con Open Fiber: da ottobre proporrà piani internet casalinghi

Dopo essersi iscritto al Registro degli operatori di comunicazioni, Sky Italia si prepara a lanciare le proprie offerte. Ma non prima di aver lavorato a stretto contatto con AGCOM, il Garante delle Comunicazioni, in modo da creare una norma ad hoc. Potendo contare sulla sinergia con Open Fiber, l’azienda britannica sarà in grado di bypassare un anello solitamente obbligatorio per questo tipo di operazioni.

Non dovendo contare su operatori intermediari, Sky potrà così proporre piani più convenienti, soprattutto se abbinati agli abbonamenti pay-tv. Negli anni passati abbiamo già visto Sky abbinati ad altri operatori, come TIM e Fastweb, ma così facendo potrà svincolarsi da questi accordi forzati.

dazn sky q spotify

Il tutto è ancora in fase di costruzione, ma possiamo già farci un’idea sulla base dei piani offerti in Inghilterra, dove Sky è già operativo da circa 10 anni. Oltremanica, però, le tariffe non sono delle più convenienti, come è possibile notare:

  • Broadband Unlimited: 21€/mese per chiamate e internet (11 Mbps)
  • Fibre Unlimited: 31€/mese per chiamate e internet (38 Mbps)
  • Fibre Max: 31€/mese per chiamate e internet (63 Mbps)
  • Starter Bundle: 46€/mese per chiamate, internet (11 Mbps) e canali TV
  • Box Sets & Broadband: 60€/mese per chiamate, internet (11 Mbps), canali TV e Netflix
  • Sports & Broadband: 73€/mese per chiamate, internet (11 Mbps), canali TV e calcio
  • Best of Sky Bundle: 95€/mese per chiamate, internet (63 Mbps), canali TV, Netflix e film

Ovviamente questi non saranno i piani che vedremo proposti in Italia, sia per ciò che concerne i prezzi che i contenuti. Stando a quanto scrive La Repubblica, il processo di lavorazione dovrebbe concludersi a fine estate. Perciò il debutto di Sky come operatore dovrebbe avvenire non prima di ottobre 2019.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.