Galaxy Fold rimandato, ma Samsung pensa già ai tablet pieghevoli

samsung tablet pieghevole

Nel mentre Huawei attende di sorprendere il settore con il suo Mate X, Samsung ha anticipato tutti, seppur a sue spese. Per il momento ci sarà ancora da attendere per vedere i primi telefoni pieghevoli, vuoi per il prezzo, vuoi per i dubbi che circonderanno la categoria dopo il caso Galaxy Fold. Ma nel frattempo la casa coreana sta già pensando ad un tablet pieghevole, come mostrano questi brevetti depositati presso il WIPO (World Intellectual Property Office).

Nel mentre Galaxy Fold viene rimandato, ecco i primi tablet pieghevoli di Samsung

Sono già anni che Samsung lavora ad un prodotto del genere, ma adesso il tutto è diventato più concreto, grazie anche al lavoro di rendering svolto dal team di LetsGoDigital. Nelle immagini vediamo un dispositivo che riporta alla mente il cosiddetto Xiaomi Mi Flex, visto il design adottato. A differenza del Samsung Galaxy Fold, qua è stato implementato un meccanismo a doppia piegatura, con cui ripiegare su sé stesso il pannello in due punti.

La scocca è divisa in due tronconi laterali, come se fossero due smartphone uniti da una sezione di display nel mezzo. Ciò significa che tutta quanta la componentistica hardware, batterie comprese, saranno inserite nelle parti ai lati, mentre nel mezzo rimarrà una sorta di “vuoto”. Anche perché è qua che ci sono i due alloggiamenti per accogliere le sezioni laterali una volta ripiegato su sé stesso. Così facendo, si può passare da un form factor in 4:3 ad uno in 16:9 o giù di lì.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.