AndroidNewsSamsungSmartphone

Non usate il Face Unlock di Samsung Galaxy S10, se ci tenete alla privacy

samsung galaxy s10 riconoscimento facciale

Con l’arrivo di Samsung Galaxy S10 e S10+ abbiamo assistito al debutto dei primi lettori d’impronta ad ultrasuoni, più veloci e sicuri rispetto alle soluzioni con tecnologia ottica. Lo stesso non si può dire, invece, per il Face Unlock, dato che per il sistema di riconoscimento facciale l’azienda ha fatto un passo indietro rispetto a Galaxy S9. Questo per via dell’adozione dei nuovi display Infinity O, la cui conformazione non permette di avere un meccanismo di sblocco efficace.

Il Face Unlock di Samsung Galaxy S10 è piuttosto fallace, come dimostrato in più video

Come testimoniato da tanti utenti all’estero ma anche in Italia (come dimostrato dai colleghi di AndroidWorld), il Face Unlock di Samsung Galaxy S10 non è considerabile sicuro. La stessa Samsung ne è cosciente e non manca un avviso di sicurezza nel momento in cui lo si configura. Se volete che il vostro S10 sia al sicuro da estranei e non, dovrete affidarvi al lettore d’impronte nel display.

Questo perché la fotocamera frontale utilizzata per lo sblocco facciale è sprovvista di qualsiasi componente aggiuntivo, come un sensore IR o, ancora meglio, un sistema di scansione 3D. Un dato comune a pressoché tutti gli smartphone Android con sblocco facciale 2D, eccezion fatta per Huawei Mate 20 Pro, OPPO Find X, Honor Magic 2 3D e Xiaomi Mi 8 Explorer Edition.

Tuttavia, in passato abbiamo visto diversi test e abbiamo provato anche noi personalmente a sbloccare alcuni smartphone con una foto o un video di noi stessi non riuscendoci. Con Samsung Galaxy S10, invece, sembra piuttosto facile bypassare il sistema di riconoscimento, come dimostrato anche da Unbox Therapy nel suo video:


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.