GoogleNews

In Europa Google chiederà agli utenti Android il loro browser preferito

Google

Google Chrome è divenuto praticamente un must, utilizzato dalla stragrande maggioranza degli utenti. Tuttavia, diversi mesi addietro a Big G è stata comminata una multa di 5 miliardi di dollari per violazioni antitrust, proprio a causa delle app preinstallate sugli smartphone. Così, l’ultima mossa di Google per evitare ulteriori sanzioni, sarà quella di essere più trasparente nei confronti dei propri utenti.

LEGGI ANCHE: Google Stadia: ecco la rivoluzione dei videogiochi

Google assumerà un comportamento più trasparente nei confronti degli utenti

Google

Più nel particolare Google chiederà, ad ogni utente Android europeo, il browser preferito, in maniera tale da offrire una linea più trasparente in merito e ricordando che tutti sono scaricabili direttamente dal Play Store, con accesso gratuito.

Oltre a questa mossa, che pare più che altro uno specchietto per le allodole, Google ha creato licenze separate per Google Play e Chrome dopo la decisione dell’UE, e questo ha permesso agli OEM (produttori di smartphone in questo caso) di installare qualsiasi app che intendevano offrire come alternativa al pacchetto di Google.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.