Apex Legends: i fan lanciano una petizione contro PewDiePie

pewdiepie apex

Il 21 marzo non sarà ricordata da Felix Kjellberg, in arte PewDiePie, come una giornata particolarmente positiva. Non soltanto è stato superato dall’acerrimo nemico T-Series, ma adesso anche la fanbase di Apex Legends ha deciso di mettersi di traverso contro il celebre youtuber. Come? Lanciando una petizione su Change.org per impedire al creator svedese di giocare al titolo battle royale di Respawn Entertainment.

La fanbase di Apex Legends non vuole che PewDiePie giochi al battle royale

Anche se è stata lanciata già da più di un mese, la petizione ha raccolto pochissime firme, segno che forse l’umanità ha ancora qualche speranza. Ironia a parte, creare una petizione del genere dimostra un’ottusità ed un astio piuttosto velenoso. Per quanto uno youtuber come PewDiePie possa risultare antipatico, proporre un ban in quanto egli “rovinerebbe tutto ciò che tocca” risulta alquanto infantile.

Questa mossa deriva probabilmente dalle recenti mosse di PewDiePie per contrastare l’avanzata ormai inesorabile di T-Series. Per acquisire altri iscritti, lo youtuber ha iniziato a streammare giochi come Minecraft, Roblox e Fortnite, il tutto in una chiave velatamente ironica. Da un po’ di tempo a questa parte, infatti, Felix ha abbandonato le vesti di gamer, preferendo puntare ad un target di pubblico meno dedito al settore videoludico. E il suo prendere parte a giochi così mainstream è ovviamente una mossa volutamente ruffiana per ingraziarsi nuovo pubblico. Ma da qui a volere il ban di una persona da un gioco ce ne passa.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.