AndroidNewsRumorSamsungSmartphone

Ecco un video leaked di Samsung Galaxy S10+, ma quella pellicola…

samsung galaxy s10 plus

Seppur non sarà il primo ad avere un sensore ID nel display, quello di Samsung Galaxy S10 sarà ben differente dalle soluzioni viste finora. Se avete visto uno smartphone con tale tecnologia, sappiate che si tratta di un sensore di tipo ottico. Al contrario, quello adoperato da Samsung avrà la più moderna tecnologia ad ultrasuoni. Tuttavia, ciò potrebbe comportare alcune difficoltà tecniche, a partire dalle pellicole protettive.

LEGGI ANCHE:
Samsung Galaxy S10: gli wallpaper ufficiali ce ne danno un assaggio

Samsung Galaxy S10+ mostrato in un video dal vivo, ma la pellicola è piuttosto dubbia

Come mostrato in questo video leaked, Samsung Galaxy S10+ avrà dimensioni piuttosto generose. Ma quello che spicca maggiormente è il foro nella parte bassa della pellicola. In cuor nostro ci auguriamo che sia soltanto un problema di questa pellicola, magari solamente di test, perché in caso contrario sarebbe un pugno nell’occhio non indifferente.

Ma cosa cambia di preciso fra la tecnologia ottica e quella ad ultrasuoni? Nel primo caso, il sensore sotto allo schermo è affiancato da una piccola fotocamera, la quale è incaricata di catturata e scansionare l’impronta del polpastrello. Per fare ciò c’è sempre un’animazione di sblocco nella lock screen che, oltre a farci capire dove mettere il dito, si occupa di illuminarlo per la fotocamera.

Quello ad ultrasuoni, invece, usa una tecnica più raffinata. Tramite degli appositi sensori crea delle onde ad ultrasuoni, le quali vengono “infrante” dall’impronta nel momento in cui si poggia il dito. Così facendo si crea una vera e propria impronta 3D e (sulla carta) si ha una maggiore velocità e precisione.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.