Pokémon GO: dite addio a Pokéstop e Palestre vicino casa

pokémon go

Anche se progressivamente calata, la febbre di Pokémon GO non evitò di causare situazioni controverse. Una di queste è la localizzazione di PokéstopPalestre nei pressi di case e soprattutto proprietà private. Così facendo capita che alcuni giocatori più “audaci” (per non essere offensivi) invadano le proprietà altrui per avere bonus o combattere gli avversari. Ma una causa legale intentata contro Niantic in California porrà rimedio a tutto ciò.

LEGGI ANCHE:
Gioca a Fortnite con gli alunni: licenziato insegnante negli USA

Una causa legale contro Pokémon GO porterà all’eliminazione di alcuni Pokéstop e Palestre

pokemon go apple arkit

Il tutto risale al 2016, quando un cittadino del New Jersey, Jeffrey Marder, denunciò Niantic Labs, The Pokémon Company e Nintendo. La denuncia riguardava proprio la spinta che il gioco darebbe ai giocatori di entrare nelle proprietà private per avere accesso a Pokéstop e Palestre Pokémon. Almeno 5 volte è capitato che qualcuno bussasse alla porta di Jeffrey per chiedergli di poter entrare nel suo giardino posteriore e catturare Pokémon comparsi in quel punto.

Nel caso venisse approvata, e ci sono buone probabilità, ecco cosa comporterebbe:

  • tutti coloro che hanno una proprietà a 100 metri da un Pokéstop o una Palestra potranno richiederne la cancellazione;
  • Niantic sarà obbligata a risolvere le controversie avviate entro e non oltre 15 giorni dalla richiesta;
  • cancellare i luoghi di interesse a 40 metri dalle proprietà;
  • creare un database per far sì che non ne vengano creati di nuovi nelle zone off limits;
  • Pokéstop e Palestre nei parchi pubblici dovranno avere lo stesso orario d’apertura e chiusura dei parchi stessi;
  • mandare un avviso ai partecipanti di Raid con più di 10 persone con scritto di “essere cortesi con gli altri e rispettosi con l’ambiente dove si trovano
  • dare un risarcimento di 1000$ alle persone coinvolte in eventuali cause vincenti.

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.