Clienti Wind Tre? I vostri dati sono stati venduti senza consenso

Brutte notizie per tutti i clienti di Wind Tre, l’azienda nata dall’unione dei due operatori italiani. Nelle scorse ore è arrivata la condanna al pagamento di una multa da 600.000 euro. Il motivo? L’utilizzo illecito di dati sensibili dei propri utenti, ovvero la loro rivendita ad aziende di terze parti per scopi di marketing.

LEGGI ANCHE:
Samsung Galaxy S9 a 299€ senza anticipo con 3 Italia: ecco come averlo

Wind Tre multata dal Garante della Privacy

La denuncia arriva Garante della Privacy, il quale ha affermato che ci sono state “gravi violazioni della normativa sulla protezione dei dati personali nel corso di attività di marketing telefonico, anche tramite SMS. Wind Tre aveva infatti usato senza consenso i dati dei clienti a fini promozionali e sempre senza consenso li aveva comunicai alla rete dei partner commerciali.

Nello specifico, le violazioni riscontrate dall’ente italiano sono la mancata verifica dei nominativi dei clienti che hanno richiesto di non essere contattati a scopi pubblicitari e la condivisione dei dati in modo sistematico e prolungato. La multa è di soltanto 600.000€ per via dell’attenuante derivante dall’aver interrotto questa procedura prima della pronuncia del Garante. Purtroppo si tratta dell’ennesimo caso in cui un operatore italiano dimostra poca attenzione nei confronti dei propri utenti.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.