AccessoriAndroidAppCES 2019GoogleNewsSmartphone

Google Assistant: integrazione in Google Maps, modalità interprete e tanto altro | CES 2019

google assistant

Anche quest’anno il colosso di Mountain View è stato tra i protagonisti del CES 2019 con tantissime novità per Google Assistant. Siete curiosi di scoprire quali saranno le nuove funzionalità ed integrazioni (senza contare i nuovi prodotti) per l’assistente vocale del brand?

Google Assistant: ecco tutte le novità del CES 2019

Google assistant

Google Maps e modalità interprete

La prima novità riguarda l’integrazione con Google Maps, sia su Android che iOS. Da ora – negli USA – gli utenti potranno utilizzare Google Assistant durante la guida, il quale si rivelerà un prezioso compagno per rispondere ai messaggi di testo, riprodurre musica, cercare luoghi durante il percorso e così via. Ovviamente non mancherà la possibilità di utilizzare l’assistente smart per inviare messaggi tramite WhatsApp, Messenger, Hangouts, Viber, Telegram e simili.

google assistant

Nelle prossime settimane arriverà poi la nuova modalità interprete (per Google Home e smart display), che permetterà di avere supporto per una conversazione in tantissime lingue. Basterà utilizzare il comando “Hey Google, sii il mio interprete di…” per avere una traduzione scritta in tempo reale in francese, inglese, italiano, giapponese, cinese, spagnolo, turco e tantissime altre lingue.

Nuove funzionalità per i viaggiatori e non solo

google assistant

Tra le ulteriori nuove funzionalità è stata introdotta la possibilità di fare il check-in di un volo tramite i comandi vocali e perfino recuperare la carta di imbarco, per il momento solo negli USA. Inoltre, con Google Assistant si potrà prenotare una stanza in albergo (tramite partner come Choice Hotels, AccorHotels, InterContinental Hotels Group, Priceline, Expedia, Mirai e Travelclick) e salvare i propri itinerari grazie al neonato supporto per Google Keep, Todoist, Bring! e Any.do.

Ciliegina sulla torta, sarà possibile attivare Assistant nella schermata di blocco del vostro smartphone, tramite le apposite impostazioni dell’assistente vocale. In questo modo sarà in grado di rispondervi anche con il device bloccato. Questa feature è disponibile per i Pixel e arriverà per tutti nel corso delle prossime settimane.

Nuovi dispositivi in arrivo

google

Anker Roav Bolt e JBL Link Drive portano Assistant in auto: basterà collegarli nella presa accendisigari e saranno subito operativi. Arriva poi la sveglia smart di Lenovo con un display touch da 4 pollici in grado anche da fungere da hub di controllo per i dispositivi smart home. Lenovo Smart Clock arriverà in primavera al prezzo di 79 dollari.

google assistant lenovo

Whirlpool presenta il suo KitchenAid Smart Display, un utile aiuto in cucina grazie al suo display da 10 pollici, perfetto per controllare ricette e quant’altro.

Sonos One e Sonos Beam riceveranno il supporto ad Assistant prossimamente mentre le luci Philips Hue si arricchiscono con la fuzione Gentle Wake Up. Ovviamente non sono mancate Android TV a marchio Sony, HiSense, Philips, TCL, XIaomi, JVC e così via.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.