AccessoriNewsRecensioniSicurezzaSmart Home

Recensione Arlo Pro 2: videocamera di sicurezza wireless a 1080P!

Nel settore delle videocamere di sorveglianza Arlo è ormai una sicurezza, nel vero senso della parola, soprattutto perché garantisce delle soluzioni wireless che ci consentono di piazzare il prodotto in qualunque punto della casa. Nella recensione di oggi andremo ad analizzare Arlo Pro 2, come si sarà comportato durante i nostri test? Andiamo a scoprirlo insieme!

Recensione Arlo Pro 2

Arlo Pro 2

Unboxing

All’interno della confezione di vendita troviamo la seguente dotazione:

  • Arlo station;
  • telecamera wireless;
  • batteria ricaricabile;
  • alimentatore da parete;
  • adattatori per l’alimentatore;
  • cavo di ricarica USB – Micro USB;
  • cavo Ethernet;
  • base da muro per la telecamera;
  • viti e stop per fissare la base;
  • adesivi di videosorveglianza;
  • manuale per le istruzioni.

Costruzione e design

Partiamo subito dalla videocamera di sorveglianza, infatti, come già detto precedentemente questo Arlo Pro 2 è completamente wireless ed il design è rimasto pressoché invariato rispetto alla generazione precedente. Abbiamo delle piacevoli forme arrotondate che gli conferiscono un design minimal, il quale si accosta benissimo ad un arredamento moderno.

Arlo Pro 2

Le dimensioni sono piuttosto compatte, parliamo infatti di 79.3 x 48.6 x 70.5 millimetri per un peso di 136 grammi, mentre per quanto riguarda la station abbiamo delle dimensioni di 58.6 x 174.5 x 126.5 millimetri ed un peso di soli 316 grammi. Entrambi i dispositivi sono realizzati in plastica con un’ottima qualità costruttiva. Inoltre, la videocamera possiede una certificazione IP65 che ne assicura la resistenza ad acqua e polvere. Tuttavia non sarà possibile immergere il device, ma sarà impermeabile a schizzi (es. pioggia).

Arlo Pro 2

Sulla parte superiore della station troviamo il pulsante per sincronizzare la base alla videocamera, il quale serve anche per disattivare la sirena integrata da 100 decibel. Frontalmente sono presenti 3 LED di stato, mentre sul profilo posteriore risiedono il tastino per il reset del dispositivo, 2 porte USB per il salvataggio in locale dei filmati, una porta Ethernet necessaria per far funzionare Arlo Pro 2, il tasto power e l’ingresso per l’alimentazione.

La videocamera invece presenta una base piana utile per poggiare il dispositivo su mobili oppure un magnete sulla parte posteriore che ci consente di attaccarlo su tutte le superfici metalliche. Inoltre, se si utilizza a base magnetica da muro fornita in dotazione, allora sarà possibile anche direzionare la telecamera.  Per il resto troviamo i microfoni, lo speaker di sistema, il pulsante per sincronizzare la videocamera con la station ed il pulsante per aprire la scocca ed inserire la batteria ricaricabile.

Software e funzionamento

Per sincronizzare i due dispositivi è molto semplice, basterà collegare il cavo Ethernet alla station e premere il tasto Sync assieme a quello presente sulla telecamera. Allo stesso modo dovrete installare l’app Arlo sul vostro smartphone registrarvi. Potete accedere anche utilizzando la vostra impronta digitale, una chicca che ho trovato veramente molto comoda e piacevole.

L’applicazione è veramente completissima e ben realizzata. In “Modalità” possiamo scegliere se attivare e disattivare l’allarme, se programmarlo o se sfruttare la sua gestione attraverso la geolocalizzazione, quindi quando ci allontaneremo da casa si attiverà in automatico e si disattiverà quando rientreremo. Una funzione decisamente molto comoda e che non ci costringe ogni volta a dover effettuare tutto manualmente.

Arlo Pro 2

Inoltre, possiamo condividere l’accesso all’applicazione con parenti o amici, nel senso che potranno tutti vedere i movimenti registrati da Arlo Pro 2 o sfruttare il sistema di geolocalizzazione, oltre che modificare le impostazioni.

Quando il sistema di allarme è attivato riceveremo una notifica ogni qualvolta che viene rilevato un movimento o un rumore. Tuttavia qualora voleste utilizzare la videocamera per la sorveglianza esterna e la voleste posizionare in modo tale da inquadrare un punto trafficato, oltre che il vostro ingresso, allora vi farà sicuramente piacere sapere che è presente una modalità che vi notifica i movimenti avvenuti in una determinata area. Prima di tutto, però, dobbiamo farvi presente che questa modalità può essere attivata solo se la camera è collegata all’alimentazione. A parte questo possiamo andare a selezionare una porzione di area su cui mantenere attivato l’allarme, evitando che ogni volta ci arrivi una notifica.

Per quanto riguarda la gestione di quest’ultime, possiamo ricevere una classica notifica push sullo smartphone e/o una e-mail. Ovviamente nel frattempo il dispositivo registrerà un video che troveremo poi sul cloud per un massimo di 7 giorni o potrete averlo in locale qualora inseriate una pen drive nella station. Sono presenti comunque degli abbonamenti per tutti coloro che vogliono monitorare 24/7 il proprio appartamento/ufficio/negozio.

Arlo Pro 2

Parlando quindi di registrazione video questi possono essere girati fino al Full HD a 30 fps, i quali mostrano tutta la loro qualità anche in fase notturna grazie ai sensori IR. Inoltre, quando la telecamera è collegata all’alimentatore, il sistema ci mostrerà nella registrazione anche i 3 secondi antecedenti al movimento rilevato, in modo tale da poter avere una visione completa dell’accaduto.

Arlo Pro 2

In quel caso, inoltre, si azionerà la potentissima sirena, la quale può veramente provocare dei problemi all’udito se ci si trova di fianco alla station. Tuttavia qui introduciamo un difetto, ovvero questa può essere disattivata semplicemente premendo il pulsante situato sulla base. Non un sistema molto sicuro in caso di effrazione, in quanto un ladro potrebbe benissimo neutralizzare l’allarme. Ovviamente in quel caso stiamo dando per scontato che il malvivente sappia che in casa abbiamo un Arlo e che sappia come disattivarlo, oltre che il fatto che rimanga in casa nonostante la sirena lo abbia spaventato e stia suonando all’impazzata.

Questa comunque può essere attivata anche manualmente direttamente dall’applicazione, ma staccando la corrente all’interno dell’appartamento, ovviamente, non funzionerà. Purtroppo, non avendo una batteria integrata, la station non manderà una notifica in caso dell’assenza di alimentazione.

Comunque parlando in generale delle prestazioni della Arlo Pro 2 devo dire che sono rimasto completamente soddisfatto, il sistema di sorveglianza funziona in maniera egregia, così come tutte le funzioni relative all’attivazione e disattivazione dell’allarme. Vi ricordiamo, inoltre, che grazie alla presenza del microfono e dello speaker potremo interagire direttamente con i soggetti inquadrati dalla telecamera.

Parliamo, infine, della batteria, la quale con una sola ricarica ci garantisce circa 5 mesi di autonomia. Un risultato sorprendente che si va a piazzare sicuramente tra i punti di forza di Arlo Pro 2.

Conclusioni

In conclusione questo Arlo Pro 2 è un prodotto decisamente valido, soprattutto perché offre un dispositivo wireless, il che ha diversi vantaggi rispetto alla concorrenza wired. L’ultimo aspetto positivo è che è compatibile con Amazon Alexa ed IFTTT, quindi è perfetto per essere integrato nell’ecosistema della vostra abitazione. L’unico aspetto da non sottovalutare e che potrebbe far cambiare idea a molti di voi è proprio il prezzo. Infatti, su Amazon Arlo Pro 2 (Station + 2 videocamere) è disponibile a circa 535 euro, mentre con 4 videocamere è possibile trovarlo a circa 750 euro. Tuttavia, qualora aveste già una Arlo Station, allora potrete acquistare direttamente la nuova camera a circa 181 euro.

446,39€
669,90
disponibile
22 nuovo da 446,39€
4 usato da 370,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
749,99€
1.049,90
disponibile
12 nuovo da 749,99€
2 usato da 493,00€
Amazon.it
181,48€
299,90
disponibile
20 nuovo da 181,48€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 12/12/2018 13:51