AndroidAppHackingNewsSmartphone

WhatsApp rischio privacy: falla nella sicurezza e soluzione

whatsapp nascondere foto e video

In quest’ultimo periodo si sta parlando tanto di WhatsApp, sia per i possibili rischi legati all’app di messaggistica che per le “novità” in arrivo nel 2019. Nel frattempo, restando in tema di sicurezza e privacy degli utenti, è stata scovata una falla che tramite un hack permetterebbe ai malintenzionati di appropriarsi di un account in maniera semplicissima.

Scovata una falla nella sicurezza di WhatsApp: rischio per gli account e soluzione

whatsapp

In base a quanto riportato da ZDNet, il nuovo metodo degli hacker sfrutterebbe VoiceMail, la posta vocale dei provider di telefonia mobile, una tecnica relativamente nuova ma in grado di far prendere possesso di un account WhatsApp senza fatica.

La password VoiceMail, qualora non venga modificata manualmente dagli utenti, risulta sempre la stessa ossia 0000 oppure 1234. In pratica, utilizzando il numero di telefono della vittima, un hacker potrebbe provare ad effettuare l’accesso su WhatsApp sfruttando proprio VoiceMail. Avete presente quando si installa l’app su un nuovo dispositivo e viene effettuata una verifica tramite SMS o chiamava vocale?

Ebbene se la chiamata di WhatsApp al numero di telefono interessato resta senza risposta, questa finisce proprio nell’account VoiceMail. Da qui la stata è tutta in discesa e l’hacker potrà benissimo accedervi tramite la password di default per rubare il codice di accesso al profilo WhatsApp preso di mira.

In questo modo, è possibile avere accesso ai dati dell’utente, ai contatti e così via. L’unico modo per proteggersi è quello di attivare l’autenticazione in due fattori! Per farlo basterà aprire l’app, cliccare su Impostazioni, Account, Verifica in due passaggi. In questo modo potrete dormire sonni tranquilli e saprete per certo (o quasi) che la vostra privacy è al sicuro.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.