NewsSocial Network

Nuova bufala WhatsApp: questa volta è il turno dell’acqua non potabile e della Croce Rossa

bufala whatsapp acqua potabile

Continuano incessanti – ahimé – le catene sui social network atte a disinformare o mettere in guardia senza motivo gli ignari utenti. Questa volta la bufala WhatsApp riguarda un presunto avviso da parte della Croce Rossa Italiana sul divieto di bere acqua dal lavandino, poiché non potabile, nei giorni 29 e 30 ottobre.

LEGGI ANCHE:
Truffa iPhone XS a 1€: ecco tutti i dettagli

La catena WhatsApp ricomincia: acqua di rubinetto non potabile ma è una bufala

Per quanto ovvia sia questa bufala, a smentire in via ufficiale ci ha pensato la Prefettura di Venezia, in quanto la catena sembra essersi diffusa in particolar mondo proprio nel Veneto. Il messaggio incriminato recita le seguenti parole:

ATTENZIONE COMUNICATO INDETTO DALLA CROCE ROSSA ITALIANA
divieto assoluto di bere l’acqua dal rubinetto per la giornata del 29/10 e 30/10 e giorni a seguire, PER POSSIBILE CONTAMINAZIONE!

Fate girare

Come al solito, vi invitiamo a prestare molta attenzione nel caso riceviate messaggi come questo o che comunque riportino messaggi di allarme o simili. Nel caso succedesse, controllate sempre la fonte della notizia e, se non ci fosse, siate diffidenti a riguardo.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.