CuffieNewsRecensioni

Recensione cuffie Fresh ‘n Rebel Clam ANC

In occasione di IFA 2018 a Berlino abbiamo ricevuto un sample delle nuove Fresh ‘n Rebel Clam ANC. Si tratta di un modello di cuffie over-ear con tecnologia wireless e la sempre più diffusa cancellazione attiva del rumore, dalla quale prendono anche il nome (Active Noise Cancellation). Scopriamo, quindi, in questa recensione come ci siamo trovati durante queste settimane.

Recensione cuffie Fresh ‘n Rebel Clam ANC

Unboxing

All’interno della confezione troviamo la seguente dotazione:

  • Fresh ‘n Rebel Clam ANC;
  • sacca in tessuto per il trasporto;
  • cavo microUSB per la ricarica;
  • cavo AUX;
  • manualistica.

Design e qualità costruttiva

Per chi non la conoscesse, Fresh ‘n Rebel è un’azienda italiana attenta a riservare una certa cura ai propri prodotti. Come già visto nelle recensioni precedenti, anche queste Clam ANC dimostrano una discreta fattura. Assemblate in plastica dura, questa colorazione Blu Petrolio riescono a dare nell’occhio pur mantenendo una certa discrezione. La tinta utilizzata, poi, ha un bell’effetto metallico.

Uno degli aspetti più importanti quando si parla di cuffie over-ear è la comodità e le Clam ANC non sono da meno sotto questo punto di vista. Hanno un peso non eccessivo di 260 g ed i morbidi padiglioni, in pelle di origine italiana e materiale anti-anallergico, avvolgono bene gli orecchi e la parte interna, leggermente inclinata, ne segue la forma. Anche dopo qualche ora di utilizzo continuo non ho notato alcun fastidio, grazie anche all’archetto in stoffa e schiuma piuttosto morbido.

Sulla cuffia destra troviamo il tasto Power, il bilancere del volume e la porta microUSB, mentre su quella sinistra lo switch per attivare la cancellazione del rumore. Entrambe sono poi caratterizzate dal logo lucido dell’aragosta, mascotte dell’azienda. Il trasporto è facilitato dalla sacca inclusa in confezione ed è possibile ripiegarle verso l’interno oppure ruotarle in orizzontale di 90°, in modo da poterle riporre e ripiegarle al collo senza grossi problemi.

Qualità audio e connettività

Una volta accese il pairing è piuttosto rapido, soprattutto con i dispositivi già abbinati, quasi istantaneo. Anche se non è specificato lo standard Bluetooth, la connessione viene ben mantenuta senza interruzioni, se non allontanandoci abbastanza dal terminale collegato. Fra l’altro è supportato lo standard aptX, per quanto non sia specificato.

All’interno delle Fresh ‘n Rebel Clam ANC sono presenti dei driver da 40 mm, incaricati di gestire l’output sonoro. Il suono che ne fuoriesce ha una discreta pressione, generando un volume sostenuto e con una separazione stereofonica ben riuscita. Non sono propriamente cuffie neutre come gestione delle frequenze, con una propensione alle medio/basse, per quanto anche le medio/alte siano sufficientemente valorizzate.

Non è un suono che mi fa impazzire, anche perché con alcuni generi musicali, come metal, rock ed elettronica “complessa”, il suono risulta un po’ chiuso e poco brillante. Sicuramente la resa di queste cuffie è più indicate verso generi leggeri e non troppo carichi di bassi.

Per quanto riguarda la cancellazione attiva del rumore, non è un aspetto che ho particolarmente gradito. Non tanto perché non funzioni, visto che il taglio nelle frequenze basse è piuttosto evidente. Il problema è che ciò apporta sia una discreta riduzione del volume che un taglio delle medio/basse anche nell’audio che ascoltiamo, alterandone il timbro. E per quanto il rumore venga ridotto, questo calo di volume fa venir meno l’effetto desiderato. Comunque, essendo queste cuffie over-ear, difficilmente avrete intrusioni sonore dall’esterno, a meno di tenere il volume molto basso.

Autonomia

L’aspetto che probabilmente ho gradito maggiormente di queste Clam ANC è la durata della batteria. Sono passate quasi 3 settimane da quando abbiamo ricevuto il sample e le abbiamo messe in carica una sola volta. Stando all’azienda, senza utilizzare la cancellazione del rumore si possono raggiungere 35 ore di utilizzo, scendendo a 30 ore con la cancellazione abilitata.

Nel nostro caso, tenendo il volume ad un livello medio/alto, abbiamo raggiunto circa 25 ore. Una volta terminata la carica residua sarà comunque possibile collegarle via AUX e non preoccuparsene. Tramite il cavo microUSB occorrono circa 3 ore per una ricarica completa.

Conclusioni e prezzo

In definitiva posso ritenermi mediamente soddisfatto dalla resa di queste Fresh ‘n Rebel Clam ANC. Fra i loro pregi c’è la buona comodità nell’indossarle e portarsele in giro, una connettività molto reattiva e stabile ed un’autonomia sopra la media. In quanto ad audio, non sono rivolte a coloro che cercano la massima qualità, quanto piuttosto per chi preferisce un compromesso con portabilità e praticità, visto anche il prezzo non eccessivo.

Last updated on 15/10/2018 02:30

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.