AccessoriGoogleNews

Google Home: il nuovo aggiornamento porterà comandi più naturali

Uno dei dispositivi caratteristici di questa prima fase del 2018 è stato senza ombra di dubbio Google Home. Il dispositivo, arrivato in Italia da poco tempo, ha infatti cambiato il modo di concepire la smart home per molti utenti. Così come annunciato dall’azienda durante il Google I/O 2018, continuano a susseguirsi upgrade interessanti.

Google Home con i prossimi aggiornamenti potrà comprendere domande poste in maniera più naturale

google home aggiornamento

Ci sono diverse novità che hanno investito in questi giorni Google Home. La maggior parte di esse, però, sono disponibili soltanto in Stati Uniti, Regno Unito ed Australia. Una delle caratteristiche più interessanti riguarderebbe proprio la possibilità di impartire al device più di due comandi alla volta. Proprio tramite un tweet, infatti, la società ha annunciato che a breve Home potrà immagazzinare fino a 3 query

Potrebbe interessarti anche: Google Home introduce il supporto a Xiaomi Mi Home per il controllo domestico

Un’altra novità positiva riguarda la naturalezza con cui Home potrà quindi ricevere i comandi. Ad oggi, qualsiasi comando si voglia lanciare, va ripetuto per intero. Con il prossimo aggiornamento, già disponibile in alcuni paesi, sarà possibile naturalizzare il comando; basterà pronunciare, ad esempio, “ehi Googl , accendi luci in cucina ed in salotto” per vedere completate entrambe le richieste. Si va quindi verso una sempre maggiore integrazione tra i comandi “naturali” e l’assistente vocale. Dal momento che le funzioni sono disponibili per determinati paesi, ci aspettiamo che a breve l’aggiornamento investa la maggior parte del globo.


Se sei appassionato di domotica e non vuoi perderti nessuna news in merito, seguici sul nostro canaleTelegram dedicato all’argomento!


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.