FacebookNews

Facebook a pagamento possibile secondo Mark Zuckerberg (o forse no?)

mark zuckerberg cambiamenti su facebook dopo scandalo cambridge analytica

Facebook non sta sicuramente passando un bel periodo a causa dello scandalo di Cambridge Analytica che ha messo in cattiva luce l’utilizzo del social network sopratutto per quanto concerne la gestione dei dati sensibili degli utenti.

Nella giornata di ieri Mark Zuckerberg, creatore e CEO di Facebook, ha presenziato dinanzi ad una commissione del Congresso americano per riferire in merito allo scandalo e sulle misure che l’azienda sta adottando e adotterà per evitare che ciò accada di nuovo.

Facebook a pagamento potrebbe diventare realtà?

Facebook a pagamento

Durante la discussione un senatore, Orrin Hatch, ha chiesto a Zuckerberg se il social network avesse ancora come priorità l’erogazione dei servizi a tutti gli utenti in maniera gratuita e priva di costi.

La risposta di Zuckerberg è stata sicuramente esaustisva ma ha sollevato subito molti dubbi in merito al futuro del social network. Il CEO di Facebook, infatti, ha dichiarato “Ci sarà sempre una versione di Facebook completamente gratuita per gli utenti poichè la nostra missione è consentire alle persone di superare le distanze“.

Questa affermazione da una parte risponde alla domanda del senatore ma dall’altra potrebbe aprire le porte ad una versione di Facebook a pagamento che il colosso americano potrebbe proporre nel medio periodo con servizi premium e, forse ma poco probabile, con l’assenza totale o parziale di pubblicità.

Non è detto però che la prospettiva di Facebook a pagamento sia stata completamente confermata da Zuckerberg poichè le sue parole potrebbero essere semplicemente interpretate in modo sbagliato ma, visti i recenti avvenimenti, non ci sentiamo di escludere a priori questa possibilità.

Nel caso in cui Facebook decidesse di introdurre un piano in abbonamento saresti disposti a pagarlo? Fatecelo sapere nei commenti.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.