AndroidAppGuideNewsSmartphone

Come abilitare l’Immersive Mode senza permessi di root | Guida

immersive mode guida

Gli smartphone più recenti sono caratterizzati da ampi display e da un rapporto in 18:9, che permette una visualizzazione ottimale dei contenuti. Il problema è che spesso non è possibile rimuovere la navigation bar e godere a pieno dell’esperienza full screen. Se siete in cerca di un metodo per abilitare l’Immersive Mode su qualsiasi smartphone Android e senza bisogno dei permessi di root, allora troverete la nostra guida particolarmente illuminante.

Come abilitare l’Immersive Mode senza permessi di root

immersive mode guidaAndroid presenta il supporto all’Immersive Mode di default, fin dalla versione 4.4. Eppure i principali OEM non hanno mai dato la possibilità agli utenti di controllare manualmente questa modalità. In pratica, spesso non è possibile beneficiare di una vera esperienza a schermo intero. Grazie alla nostra guida, potrete abilitare l’Immersive Mode su qualsiasi dispositivo Android. Vi basteranno pochi minuti e un po’ di dimestichezza con i comandi ABD. E tutto senza bisogno dei permessi di root.

Ecco come attivare l’Immersive Mode su qualsiasi smartphone e senza root

IMPORTANTE: La procedura descritta in questa guida presenta operazioni complesse che, se eseguite in maniera scorretta, potrebbero danneggiare il vostro device. Si consiglia l’esecuzione solo da utenti che abbiano maturato una buona esperienza in ambito modding Android. Lo staff di GizChina.it e GizBlog.it non si riterrà responsabile per eventuali danni al dispositivo.

forum GizChinaPotete trovare la guida completa sul forum del nostro portale gemello GizChina.it (sezione App e temi). Vi invitiamo inoltre a partecipare numerosi alla discussione e a rimanere sintonizzati per eventuali aggiornamenti sulla procedura.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.