La notizia ha certamente del clamoroso. Dropbox, da sempre acerrima rivale di Google e del suo Drive, si è alleata proprio con Big G. In questo caso vale il detto “se non puoi batterlo, allora fattelo amico“. La partnership, in realtà, non riguarda strettamente i servizi cloud. Gli utenti G Suite potranno creare, aprire e modificare direttamente all’interno dell’interfaccia di Dropbox tutti i file nel formato Google Documenti, Presentazioni o Fogli, senza dover utilizzare altri servizi esterni. Una funzionalità che rende molto più comodo lavorare con il servizio cloud e massimizza l’integrazione tra le due piattaforme, facendo risparmiare tempo e fatica.

Nel mirino di Dropbox anche Gmail e Hangouts

dropbox google drive

La collaborazione farà sicuramente felici sia gli utilizzatori del servizio cloud che gli utenti della suite da ufficio di Google. “Vogliamo rendere facile la vita ai nostri utenti e vogliamo che possano utilizzare i tool che preferiscono. Questa partnership con Google Cloud è un grosso passo in avanti per noi, vogliamo trasformare Dropbox nella casa dei vostri contenuti” queste le parole di Tony Lee, VP of Engineering.

Inoltre, nei prossimi mesi Dropbox migliorerà anche l’integrazione con Gmail e Hangouts, rendendo disponibili altre interessanti funzionalità anche per questi servizi. Per quanto riguarda Hangouts sarà possibile condividere sulla piattaforma i file presenti sull’account Dropbox. Mentre per quanto concerne Gmail sarà possibile creare link ai file presenti su Dropbox direttamente nelle e-mail. Le due aziende sembrano quindi intenzionate a lavorare insieme per portare ulteriori novità nel mondo del cloud.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.