AppleiPhoneNewsRumorSmartphone

Apple iPhone X 2018: versione da 5.8″ più economica del predecessore

apple iphone x

Il successore dell’attuale iPhone X potrebbe essere meno costoso del modello attualmente disponibile sul mercato. Sembra ormai certo che quest’anno Apple presenterà non uno ma ben tre modelli di iPhone X. Gli smartphone si differenzieranno principalmente per dimensioni e tipologia di display. Le prime due varianti dovrebbero essere equipaggiate con schermo OLED da 5.8″ e 6.1″, mentre la terza potrebbe montare un pannello LCD da 6.1″.

iPhone X 2018 in versione da 5.8″ potrebbe costare meno del suo predecessore

iphone x 2018 prezzo inferiore rispetto al modello precedente

Probabilmente chi ha comprato iPhone X al lancio non sarà particolarmente contento di leggere queste righe. Eppure, la realtà potrebbe essere questa. Il prossimo melafonino potrebbe avere un prezzo inferiore rispetto al modello attualmente in vendita. Ovviamente ci riferiamo alla variante con display OLED più piccolo, ovvero da 5.8″.  Infatti, secondo Luke Lin – analista di Digitimes – sembra che Apple abbia definitivamente abbandonato l’idea di sostituire il pannello OLED da 5,8″ con quello LCD. A supporto della sua tesi ci sarebbe un ordine di 130 milioni di schermi OLED fatto a Samsung da parte del gigante di Cupertino.

LEGGI ANCHE: Recensione iPhone X: un futuro che sa già di vecchio

Le motivazioni dietro a questa riduzione di prezzo sarebbero piuttosto semplici: i fornitori dei componenti necessari per costruire il device avrebbero ridotto le loro richieste economiche. Di conseguenza, Apple potrebbe sostenere un costo inferiore per la produzione delle unità e sarebbe quindi capace di proporre i prossimi iPhone X ad una cifra più accettabile.

L’ analista di Digitimes, ha spiegato che la riduzione del prezzo dei componenti sarebbe di oltre il 10%. Il gigante della mela morsicata potrebbe traslare questa percentuale di risparmio direttamente sul prezzo finale di vendita del melafonino. Anche se non è detto che l’azienda decida di farlo effettivamente.

Ad ogni modo, considerando che l’attuale MBOM (costo di produzione) di un iPhone X è di circa 350/400 dollari, il risparmio sui nuovi modelli potrebbe aggirarsi intorno ai 40/50 dollari.  Su larga scala, si tratta di un taglio di costi decisamente interessante per Apple, ma – a conti fatti – per gli utenti la differenza di prezzo potrebbe non essere così sensibile.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.