Google adsense auto ads

Google AdSense Auto Ads, l’AI che ottimizza la pubblicità

Google AdSense è un prodotto usato dagli editori in tutto il mondo. Ben 27 miliardi di dollari dei 32 miliardi di ricavi di Alphabet derivano proprio questa piattaforma. Nelle scorse ore la società ha introdotto un’importante una novità pubblicitaria. Si chiama Google AdSense Auto Ads ed è un sistema che usa l’apprendimento automatico per analizzare una pagina indicando quali inserzioni possono essere appropriate in un determinato contesto.

Google AdSense Auto Ads

Google AdSense Auto Ads, cerchiamo di capirne di più

AdSense è un servizio di banner pubblicitari offerto da Google. È uno strumento semplice e gratuito per generare entrate, pubblicando annunci online. Con AdSense è possibile pubblicare annunci pubblicitari sul proprio sito web, guadagnando in base al numero di esposizioni dell’annuncio pubblicitario (impression) o click sugli annunci. I contenuti pubblicitari sono di soggetti terzi rispetto al proprietario del sito web (publisher) che li ospita sulle proprie pagine.

Big G punta, quindi, sull’intelligenza artificiale per consentire agli editori dei siti web di posizionare al meglio gli annunci sulla propria piattaforma web. Con Auto Ads, il sistema AI viene applicata per capire dove inserire l’annuncio e analizzare la sua resa. L’obiettivo è andare ad “insegnare” al sistema come meglio posizionare gli ads.

Ecco cosa cambierà con Google AdSense Auto Ads

Google AdSense Auto Ads è anche in grado di stabilire la posizione più adatta degli annunci e ci suggerisce quanti mostrarne. Questo servizio in realtà è stato lanciato 10 mesi fa in versione Beta. Era infatti disponibile per una cerchia ristretta di utenti, mentre ora è aperto a tutti. Si parla di un incremento medio degli introiti del 10%. I vantaggi segnalati da Google sono molteplici: facilità di utilizzo, aumento degli introiti e ottimizzazione.

Le inserzioni vengono mostrate solo se hanno un buon rendimento su una determinata pagina e sono adeguate all’utente. Il sistema analizza il sito e identifica autonomamente gli spazi adeguati per il posizionamento di un annuncio. È sufficiente selezionare i formati che si desiderano mostrare e inserire il codice degli annunci nelle pagine una sola volta. Gli editori che utilizzano AMP per le pagine mobili dovranno utilizzare il codice per gli annunci AMP Auto. Questi i formati disponibili: Anchor, Vignette, Text, display, In-feed e Matched content. Per ulteriori dettagli vi rimando al post sul blog ufficiale.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Altre news
samsung galaxy fold
Samsung Galaxy Fold: arriva il 13 novembre in Italia, solo in 4G