AndroidHardwareNewsRumorSamsungSmartphoneTech

Samsung pensa ad una fotocamera frontale sotto al display

Samsung

Samsung sembra essere in corsa, secondo un brevetto trapelato, per la creazione di un dispositivo true bezel-less. Tutto ciò adottando le più recenti tecnologie in fatto di display, trasmissione audio e sensoristica varia. La recente corsa a limare le cornici degli smartphone ha ridotto lo spazio disponibile per inserire elementi come la fotocamera frontale, la capsula auricolare ed il lettore di impronte digitali.

Samsung

Le soluzioni proposte dai vari produttori hanno previsto lo spostamento del lettore di impronte nel retro dello smartphone, liberando lo spazio inferiore. La fotocamera frontale, per ovvi motivi, deve restare nella parte anteriore del dispositivo. Ciò ha portato alla comparsa dei tipici “notch” presenti in iPhone X ed Essential Phone.

Si tratta di un “intaglio” in cui sono alloggiati i vari sensori di prossimità e luminosità, altoparlante e fotocamera. Xiaomi, invece, con il primo Mi MIX riuscì a far scomparire l’altoparlante dalla parte frontale, grazie alla trasmissione audio basata su effetto piezoelettrico. Recentemente, poi, Synaptic ha annunciato l’inizio della produzione di massa di un lettore di impronte digitali funzionante sotto il display.

Ecco i brevetti di Samsung

Il futuro proposto da Samsung e trapelato da un suo brevetto sembra essere quello di avere tutti i sensori, altoparlante e fotocamera nella parte frontale dello smartphone. Con la differenza che tutti questi dispositivi dovranno essere in grado di funzionare al di sotto del display.

 

Abbiamo visto che le tecnologie adatte a tale scopo per quanto riguarda le impronte digitali e per l’audio esistono già, anche se sono da perfezionare in termini di qualità. Per quanto riguarda la fotocamera, essa dovrà essere in grado di “vedere” attraverso il display. A tale scopo, si ipotizza l’utilizzo di un display trasparente con tecnologia OLED ed altissimo refresh rate. In tal modo la fotocamera riuscirà a lavorare durante i periodi di inattività dello schermo (più lunghi rispetto a display con refresh rate basso).


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.