AccessoriNewsRecensioni

Recensione ACGAM AG-109R: la tastiera meccanica RGB economica

recensione acgam ac-109r tastiera meccanica

Per chi come me è solito passare moltissime ore davanti ad un computer a scrivere, la tastiera meccanica è uno strumento quasi indispensabile. Chi ne ha valutato un acquisto si sarà accorto come diverse proposte non abbiano un prezzo per tutte le tasche. Non è questo il caso della ACGAM AG-109R, un modello entry-level che offre diverse caratteristiche interessanti.

Recensione ACGAM AG-109R

Unboxing

Ovviamente il box di vendita è scarno, vista la tipologia di prodotto. Tuttavia, è da segnalare la presenza di una sempre utile pinza per la rimozione dei keycaps. Così facendo sarà più agevole effettuare la pulizia della tastiera. All’interno troviamo anche un CD contenente i driver, scaricabili anche dal sito ufficiale.

recensione acgam ac-109r tastiera meccanica

Design e qualità costruttiva

La ACGAM AG-109R si presenta con un’estetica piuttosto neutrale. Ogni tasto integra un LED RGB personalizzabili e sarà la loro configurazione a porla sotto un profilo più formale o tipicamente da gaming. La costruzione complessiva è decisamente rigida. Anche provando a torcere la scocca in alluminio e ABS non si nota alcuna flessione.

Secondo quanto dichiarato, all’interno troviamo un design dual PCB: questo garantisce una maggiore longevità delle connessioni meccaniche. Inoltre, il profilo cromato tutto attorno denota una certa cura costruttiva.

Le dimensioni sono di 44.3 x 13.5 x 3.5 cm per un peso di 907 g. Il cavo USB 2.0 è lungo circa 1.8 m ma purtroppo non è removibile. In compenso sono presenti 3 canalette (centrale, destra e sinistra) in cui farlo passare. Non mancano le due classiche “alette” per rialzare la tastiera. Assente invece il poggiapolsi.

recensione acgam ac-109r tastiera meccanica

Tasti e funzioni

In questa variante della ACGAM AG-109R abbiamo a disposizione 105 tasti in ABS con layout italiano. Al di sotto di essi abbiamo switch Outemu Blue, con un feeling che riprende quello dei più celebri Cherry MX Blue. Come questi, infatti, il sound è pungente e abbastanza rumoroso. Potrebbe non essere quindi estremamente consigliata in un ufficio condiviso. Al contempo, la sonorità risulta piuttosto soddisfacente, anche se ad un orecchio allenato il click risulta meno ricco di frequenze basse rispetto ai succitati Cherry MX Blue.

La corsa dei tasti è di circa 4 mm ed il click effettivo avviene più o meno a metà. Tutto ciò si traduce in una buona precisione, anche se ad una mano non allenata potrebbe risultare un po’ “dura”. I keycaps sono leggermente incavati, per offrire una migliore presa tattile, ma non sono perfettamente saldi nel loro allocamento (sì, dettagli da pignoli).

Grazie alla presenza del tasto Fn, è possibile richiamare funzioni come la gestione del volume, dell’illuminazione RGB e richiamare i 3 profili configurabili. Presente anche l’Anti-Ghosting su tutti i tasti, per la gioia di tutti i gamer.

Software

Una volta installati i driver, avremo sul nostro PC il software per la gestione della ACGAM AG-109R. Precisiamo che, anche senza installare nulla, si tratta di una tastiera plug-and-play: basterà attaccarla per poterla subito utilizzare.

L’app è disponibile anche in lingua italiana, anche se alcune traduzione lasciano un po’ a desiderare (basti vedere la sezione “Topo” anziché “Mouse“). L’interfaccia è abbastanza standard e, come spesso accade per la categoria entry-level, manca di chiarezza. Messi da parte i bug (che non mancano), potrete creare Macro e regolare i LED RGB.

Oltre ad impostare una luce fissa di un determinato colore, sono disponibili molti giochi di luce più o meno azzeccati.  Fra questi troviamo anche dei presets legati ad alcuni titoli, ovvero PUBG, OverwatchLoL e DOTA, evidenziandoci i controlli in-game.

acgam ag-109r

Recensione ACGAM AG-109R – Conclusioni e prezzo

In conclusione, la ACGAM AG-109R è promossa ma senza lode. Non si tratta certamente di un prodotto perfetto ma offre uno dei migliori compromessi che ci si possa aspettare da una buona tastiera economica.

L’acquisto è ovviamente consigliato a coloro che sono indirizzato verso una tastiera “rumorosa”, vista la presenza degli switch Outemu Blue. La presenza del tastierino numerico è un bonus sempre gradito. Peccato soltanto per il software, poco chiaro e a tratti buggato.

Su GeekBuying la si può trovare in questo momento a circa 45 euro. Si tratta di un prezzo molto buono (anche se non da record), considerando anche la presenza dei LED RGB.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.