AppleHardwareNewsTech

Apple dal 2020 utilizzerà chip a 5 nm grazie a TSMC

Apple

TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company) è famosa per la produzione dei chip su commissione di Apple e non solo. L’azienda sta investendo 17 miliardi di dollari in una nuova fabbrica a Taiwan, nel Parco della Scienza. In essa saranno prodotti chip con tecnologia a 5 nm prima e successivamente a 3 nm. Il costo di ricerca e sviluppo è stimato in 24 miliardi di dollari. L’arrivo sul mercato globale dei chip TSMC a 5 nmè previsto per il 2020, mentre nel 2022 TSMC conta di commercializzare chip a 3 nm.

Con Apple e TSMC chipset a 5 nm dal 2020

Apple

La continua corsa alla miniaturizzazione dei chip permette di aumentare il numero di transistors presenti sul chip stesso. Passando da una tecnologia a 10 nmad una a 5 nm, sullo stesso chip è possibile creare il doppio o addirittura il triplo dei transistors. Il processo di produzione a 5 nm di TSMC utilizza una avanzata tecnica di litografia agli ultravioletti con un laser dalla elevatissima precisione e di conseguenza molto costoso.

Evidenti sono anche i vantaggi in termini di velocità ed efficienza energetica. Un chip a 5 nm può consumare un quarto dell’energia necessaria ad un chip a 10 nm offrendo però le stesse prestazioni. In alternativa può offrire la stessa durata della batteria essendo però quattro volte più veloce. I produttori dei dispositivi mobili scelgono una via di mezzo tra queste due, offrendo dunque un processore il doppio più veloce ma che consuma la metà di un chip di tecnologia precedente.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.