I videogiochi per smartphone ci spiano? Sì secondo il New York Times!

videogiochi

Un report uscito ieri sul New York Times individua più di 250 videogiochi scaricabili dal Play Store di Android che utilizzano il riconoscimento audio (che è di default sempre attivo) per tracciare ciò che gli utenti guardano in tv. Alcuni esperti affermano anche che la startup Alphonso, sviluppatrice del software, non specifica come i videogiochi utilizzino i microfoni dei giocatori.

I videogiochi richiedono l’accesso al microfono del device

mobile gamesCome riportato sul Times, alcune app sfruttano i microfoni inseriti nei tablet e negli smartphone dei giocatori per captare “segnali audio” in modo da rilevare se qualcuno sta guardando uno specifico programma televisivo, una pubblicità o un film. Questo accade anche se il videogioco stesso non richiede un microfono per giocare. Va ricordato che gli utenti devono comunque dare il consenso per l’accesso al microfono. Tuttavia gli esperti lamentano una mancanza di chiarezza nella formulazione della richiesta.

La specialità di Alphonso è il cosiddetto “TV retargeting”: poiché le persone tendono a utilizzare cellulari e tablet durante le pause pubblicitarie fra un programma tv e l’altro, Alphonso raccoglie dati per inviare ai devices degli utenti offerte di acquisto e annunci relativi a ciò che i consumatori stanno guardando in tv.

Pare che Alphonso abbia un accordo con Shazam, nota app per il riconoscimento musicale che Apple ha recentemente acquisito. Secondo quanto affermato dal direttore della startup, la tecnologia di Alphonso raccoglie snippet di informazioni audio e le fa riconoscere da Shazam, la quale a sua volta rivende le informazioni ad Alphonso. Alcuni dei videogiochi che utilizzano la tecnologia di Alphonso sono reperibili anche sull’app store di Apple.

Il caso di Alphonso è, a detta del Times, molto inquietante poichè gli utenti potrebbero non capire a che cosa stanno acconsentendo. Mentre la tecnologia del “riconoscimento audio onnipresente” diventa comune, potremmo doverci abituare al fatto che qualcosa o qualcuno sia sempre in ascolto.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte , Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.