Se questa mattina abbiamo definito l’accaduto una “soap opera” non è stato per caso. E infatti, dopo il comunicato ufficiale rilasciato da Apple e i commenti in merito alla presunta obsolescenza programmata da parte di Motorola e HTC, il coro si amplia anche con le voci di Samsung ed LG.

Samsung ed LG sono contrari alla pratica di rallentare i vecchi device

Batteria iPhone apple

I colleghi di PhoneArena sono stati contattati dai portavoce dei due colossi sudcoreani per dire la loro in merito alla spinosa questione emersa in questi giorni. Di recente, Apple ha dichiarato di “rallentare” gli iPhone più datati, in modo da massimizzare la durata della batteria. Tale pratica deriverebbe quindi da un’esigenza legata all’usura delle batterie più che a meri fini commerciali. LG, al riguardo, è stata breve e concisa: “Mai e poi mai! Ci interessa quello che pensano i nostri clienti”. Similmente, il portavoce di Samsung ha riportato:

“La qualità dei prodotti è stata e sarà sempre la principale priorità di Samsung Mobile. Garantiamo una maggiore durata della batteria attraverso varie misure di sicurezza, che includono algoritmi software che regolano la corrente di carica della batteria e la durata della carica. Noi non riduciamo le prestazioni della CPU tramite gli aggiornamenti software durante il ciclo di vita dello smartphone”.

Apple nel mirino dopo aver ammesso di “rallentare” i vecchi iPhone

All’appello, adesso, mancano solo Google e Sony. Chissà quale sarà la loro posizione! Scherzi a parte, alla luce dei recenti avvenimenti, dirigereste ancora la vostra scelta sull’acquisto di un device Apple? O preferireste “qualcos’altro”?


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.