AutomobiliNewsTech

Tesla Semi: presentato il primo camion elettrico a guida autonoma

tesla semi

Elon Musk, CEO di Tesla, ha presentato una straordinaria novità durante un evento tenutosi in una location alquanto caratteristica. L’aeroporto di Hawthorne, proprio fuori Los Angeles, è stato il teatro del lancio del nuovo Tesla Semi, un camion elettrico che promette 500 miglia di autonomia.

Tesla Semi reinventa il concetto di camion

tesla semi 09

L’azienda ha realizzato il primo camion elettrico che va al di là del semplice prototipo, espandendo i propri orizzonti ed affacciandosi anche al settore delle autovetture commerciali. Tesla Semi, come si evince anche dalle immagini, è un camion gigantesco, dotato di quattro motori elettrici che consentono un’accelerazione da 0 a 96 km/h in soli 5 secondi, che salgono a 20 a pieno carico (massimo 36 tonnellate). Per aiutare il conducente, la vettura fa affidamento su una versione migliorata del sistema di guida semiautomatica Enhanced Autopilot (presente sulle varie auto del brand). Questa sofisticata tecnologia è dotata di frenata automatica d’emergenza, mantenimento della corsia e sterzata d’emergenza. Di certo risulterà parecchio gradita ai camionisti che effettuano lunghe sessioni di guida. Non è stato rivelato il numero esatto di telecamere e sensori presenti a bordo.

Per quanto riguarda l’autonomia, Elon Musk ha dichiarato che il nuovo camion elettrico sarà in grado di percorrere fino a 500 miglia (circa 800 km) con una singola ricarica. Come se non bastasse,  Testa Semi è alimentato anche da pannelli fotovoltaici integrati nel telaio del camion. Questi, uniti con il nuovo sistema di ricarica Megacharges dovrebbero consentire una ricarica quasi completa in soli 30 minuti.

Tesla Semi è il primo camion elettrico dell’azienda

La cabina destinata al guidatore non presenta lo spazio per un solo passeggero, anche se risulta abbastanza larga e accogliente. Il posto di guida è posizionato al centro. Il nuovo Tir elettrico entrerà nella fase di produzione nel 2019 ma è già possibile prenotarlo con un anticipo di 5.000 dollari. Tra le incognite più importanti figura il prezzo. Questo non è ancora stato rivelato, ma immaginiamo che sarà davvero salato, visto che si tratta di un prodotto qualitativamente impressionante.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.