Se fino a qualche anno fa i giocattoli tech non riuscivano a convincere a pieno, aziende come Sphero hanno in un certo qual senso nobilitato il settore. Prodotti come Sphero Mini riescono ad unire il pure concetto ludico con quello tecnologico ed anche in chiave smart. Volete scoprirne di più? Ve ne parliamo nella nostra recensione.

Recensione Sphero Mini

Unboxing

All’interno della confezione di vendita la dotazione è necessariamente contenuta. Certo, non neghiamo che ci avrebbe fatto piacere trovare una sacca di trasporto per lo Sphero Mini.

  • Sphero Mini;
  • coni e birilli da usare come ostacoli;
  • cavo microUSB;
  • manualistica.

Design e qualità costruttiva

Per chi non conoscesse Sphero, stiamo parlando di un’azienda statunitense resasi famosa per la produzione di giocattoli smart sotto forma di pallina robotica (ma non solo) in diverse fattezze. Lo Sphero Mini è la più piccola fra quelle prodotte finora ma non per questo quella più cheap. Il form factor è quello di una pallina da ping pong, costruita in un policarbonato apparentemente fragile ma che, durante l’utilizzo, si è rivelata piuttosto solido.

In realtà il cuore del dispositivo lo troviamo all’interno del guscio, in questo caso di colore Neon Pink ma intercambiabile anche con gli altri: Blue, Green, Orange e White. Andandola ad aprire vediamo il dispositivo che muove il tutto, il quale racchiude diversi sensori, fra cui accelerometro e giroscopio, oltre a micro-processore, motori, ruote e LED RGB programmabili. Qua è presente anche la porta microUSB per ricarica ed accensione.

sphero mini

Software

Trattandosi di un giocattolo smart, tutto nello Sphero Mini ruota attorno alla parte software. E qui possiamo apprezzare la cura che l’azienda dimostra di riporre nel proprio lavoro. L’app dedicata , disponibile per dispositivi con iOS 10 Android 5.0 in su, è fatta benissimo. Sia sotto il punto di vista funzionale che quello più puramente estetico, con una grafica moderna e giocosa.

La prima cosa da fare sarà sincronizzare il proprio smartphone o tablet con il robottino tramite Bluetooth 4.0 LE con un range di circa 10 metri. Se saranno presenti aggiornamenti questi verranno avviati in automatico. Dopodiché ci verrà chiesto di sincronizzare il senso di direzione per la guida, facendo ruotare la pallina finché il LED blu non sarà rivolto verso di noi. Una volta fatta la configurazione saremo pronti per divertirci.

sphero mini

Modalità di guida e funzioni varie

Le modalità di guida sono quattro ed agiscono su diversi livelli. La più semplice, Joystick, ci permette di muovere lo Sphero Mini tramite appunto un joystick sul display. All’inizio la precisione non sarà eccelsa e sarà necessario prenderci la mano per capire come muoverla al meglio. Inoltre, essendo una sfera che ruota all’interno di una sfera, a seconda dei movimenti il senso di marcia potrebbe parzialmente o totalmente invertirsi. Per allenarvi potete sempre usare i mini-coni da strada in dotazione.

Ma se vi piacciono le sfide potete utilizzare la modalità Tilt ed usare il giroscopio del vostro dispositivo abbinato per comandare lo Sphero Mini. Non manca la modalità Slingshot, con cui sparare in avanti la pallina ed intavolare una sorta di bowling con gli amici sfruttando i mini-birilli presenti in confezione.

Ultima ma non ultima è la modalità Face Drive. Qua il pragmatismo viene meno visto che per guidare lo Sphero Mini dovremo utilizzare delle espressioni facciali. Posizionando lo smartphone tramite la basetta offerta dalla confezione sfrutteremo la fotocamera frontale, con tutte le implicazioni del caso. Sorridi per andare avanti, faccia triste per tornare indietro ed inclinazione della testa per curvare. Non proprio il massimo per una guida precisa ma l’ideale per farsi due risate con gli amici.

Ma non finisce qua. Infatti, potremo usare Sphero Mini come un vero e proprio controller da gaming. I giochi disponibili al momento sono pochi ed abbastanza semplici, ma l’azienda ha promesso di aggiungerne altri. Non parliamo di titoli molto complessi e per certi versi coinvolgenti ma è comunque un’interessante implementazione del device.

Sphero Edu

Discorso a parte va fatto per Sphero Edu, un’ulteriore app, sempre per iOS ed Android. E qua subentra un discorso più educazionale, appunto, visto che in questo caso l’obiettivo è quello di imparare la programmazione giocando. Un target sicuramente “nobile” ed apprezzabile.

Invece che pilotare Sphero Mini, gli impartiremo dei comandi automatizzati basati sul codice da noi creato. Ma non preoccupatevi, il software è pensato soprattutto per i neofiti dell’argomento. Anziché scrivere in JavaScript potremo fare affidamento su dei blocchi già assemblati o addirittura disegnare il percorso da seguire. Ovviamente i più esperti potranno direttamente crearsi da 0 il proprio progetto.

Questi progetti potranno poi essere condivisi con la community, la quale voterà e consiglierà i più azzeccati. Ovviamente potremo scaricarli e provarli e, perché no, modificarli a proprio piacimento. Molto interessante anche la possibilità di analizzare i dati restituiti dai sensori, ovvero accelerometro e giroscopio, oltre a grafici su velocità e distanza da consultare e scaricare. Immaginate di studiare programmazione alla vostra scuola e di dover fare compiti di questo tipo a casa. Che figata!

Autonomia

Purtroppo la durata della batteria di Sphero Mini è forse il neo maggiore. E probabilmente in dimensioni così contenute, di 42 mm di diametro e 46 g di peso, non si poteva fare molto di più. Fatto sta che, dopo una carica completa in circa 1 ora, avrete a disposizione 40-45 minuti di utilizzo. Non si tratta di risultati troppo penalizzanti ma che comunque andranno tenuti in considerazione.

sphero mini

Recensione Sphero Mini – Conclusioni

Insomma, sono veramente soddisfatto di aver provato questo Sphero Mini. E non soltanto per l’aspetto puramente ludico, ma anche per aver constatato la cura con cui è realizzato questo gadget. Il prezzo potrebbe risultare elevato ma definirlo “soltanto una pallina” sarebbe più che fuori luogo. Sphero Mini è un piccolo concentrato di tecnologia e il cui scopo educazionale non va preso sotto gamba se utilizzato nel giusto modo.

La Sphero Mini è disponibile su Amazon ad un prezzo di 59,99 euro con vendita e spedizione da Amazon. I gusci alternativi e gli ostacoli sono disponibili sullo store ufficiale con spedizione dagli USA.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.