Stando ad un comunicato emesso da Parity Technologies, una società che si occupa di criptovalute, a causa di un errore alcuni portafogli di Ethereum sono stati bloccati e al momento non è impossibile sapere se saranno recuperati.

Criptovalute: 280 milioni di dollari in Ethereum potrebbero essere andati persi

ethereum

L’errore a cui farebbe riferimento il comunicato è, a quanto pare, un “errore umano”. Un utente non identificato, lo scorso 6 novembre, ha cancellato una parte del codice della library multi-sig wallet con un conseguente blocco di tutti i conti aperti dopo il 20 luglio di quest’anno.

Ancora non è chiaro a quanto ammonti la somma congelata ma, da una prima stima, sembra si tratti di circa 280 milioni di dollari in Ethereum. Parity Technologies, al momento, ha negato tale cifra ed è al lavoro per tentare di risolvere il problema.

Grossi guai per gli Ethereum

Per quanto riguarda la dinamica esatta, ancora non è stata ben chiarita. Sembra che il misterioso utente avesse intenzione di sfruttare alcune vulnerabilità del sistema dell’azienda e che la cosa non sia andata a buon fine. Le conseguenze sono state disastrose ma Parity invita alla calma. Anche se lo staff è al lavoro per risolvere questo guaio, è molto probabile che la vicenda non avrà un lieto fine e che i fondi andranno persi.

Questa situazione, da un certo punto di vista, ha fatto emergere le debolezze delle criptomonete. Per ora non sembrano esserci state conseguenze “finanziarie”; in genere, questo tipo di eventi, sono una pessima pubblicità e, si sa, il mercato è molto suscettibile al riguardo.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.