Ormai tutti conosciamo la serie ZenPad di ASUS, visto che sono ormai diversi anni che l’azienda ci propone decine di modelli di tablet sotto questa nomenclatura. Non è da meno l’ASUS ZenPad 3S 10 LTE, oggetto della recensione di oggi e che vanta caratteristiche interessanti, specie per chi vuole un dispositivo da usare in mobilità sotto le reti mobili 4G LTE.

Recensione Asus ZenPad 3S 10 LTE

Unboxing

La confezione di vendita dell’ASUS ZenPad 3S 10 LTE è ben realizzata. All’interno del box di vendita troviamo la seguente dotazione:

  • ASUS ZenPad 3S 10 LTE;
  • stand pieghevole da supporto;
  • caricatore Quick Charge 3.0;
  • cavo USB / USB Type-C;
  • spilletta per lo slot SIM;
  • manualistica.

Design e costruzione

Andando ad impugnare l’ASUS ZenPad 3S 10 LTE si percepisce immediatamente lo spessore ridotto così come la qualità costruttiva di alto livello, con un ottimo feedback restituito dai materiali adottati. La scocca interamente in metallo con il vetro di copertura abbastanza oleofobico fanno la loro figura, rendendo il design piacevole ed accattivante.

asus zenpad 3s 10 lte

Nella parte frontale troviamo l’ampio display, accompagnato nella parte bassa dal tasto fisico Home e dai due tasti soft-touch Back e Menu. Nella parte superiore del display troviamo la fotocamera anteriore ed il sensore di luminosità.

Sui quattro profili sono collocati il microfono di sistema e la porta audio da 3.5 millimetri, mentre in quello inferiore abbiamo la porta USB Type-C ed i due speaker, accompagnati dal secondo microfono. Sul profilo destro è presente il bilanciere del volume ed il tasto Power, mentre su quello sinistro lo slot Nano SIM e per la microSD.

Infine, nella parte posteriore abbiamo la back-cover interamente realizzata in metallo, con al centro il logo ASUS. Nella parte superiore è integrata una fascia realizzata in vetro di colore grigio scuro che copre le antenne ed ingloba la fotocamera da 8 mega-pixel.

Display

Il display è un pannello IPS da 9.7 pollici con risoluzione QXGA 2048 x 1536 pixel. La resa cromatica è davvero molto buona, così come la risoluzione, sufficientemente alta da impedirvi di vedere la griglia dei pixel. Tuttavia, va segnalato un difetto che va in parte a limitare l’uso del device. Lo schermo, infatti, complice la natura lucida del vetro di protezione, risulta difficile da consultare sotto la luce diretta del sole, vista la luminosità non troppo alta ed il vetro molto riflettente.

Per il resto, la fedeltà dei colori è davvero di alto livello, così come la reattività del touch-screen, vista la precisione e scioltezza con cui il device percepisce i tocchi. Infine, anche se purtroppo non abbiamo avuto modo di provarla, il dispositivo integra il supporto all’ASUS Z Stylus. Si tratta di un pennino capacitivo in grado di rilevare fino a 1024 livelli di pressione ma acquistabile separatamente.

asus zenpad 3s 10 lte

Prestazioni e temperature

Il chipset  Qualcomm Snapdragon 650 non integra sicuramente uno dei processori più recenti, visto che risale allo scorso anno. Rimane comunque un SoC tutto sommato performante e bilanciato, ed abbinato ai 4 GB di RAM riesce a coniugare buone prestazioni con consumi e sviluppo di calore limitati.

Certo, siamo ben sotto agli ultimi Snapdragon 835 e 660, ma di certo il 650 non sfigura. Forse su una macchina con questo prezzo mi sarei aspettato una soluzione leggermente più recente, ma quasi sicuramente ASUS provvederà a lanciare in futuro nuove edizioni con gli ultimi SoC.

Tornando all’ASUS ZenPad 3S 10 LTE, il sistema gira quasi sempre fluido e difficilmente abbiamo blocchi o lag, dovuti più che altro alla UI personalizzata. I 4 GB di RAM si fanno sentire, visto che è successo di trovare applicativi anche pesanti da 4-5 giorni in background senza necessitare di ricaricamenti. Davvero impressionante.

Nell’uso quotidiano le prestazioni del rodato Snapdragon 650 si fanno vedere, mentre nel gaming calano un po’, complice anche la risoluzione. Tuttavia, l’esperienza videoludica con la GPU Adreno 510 non è compromessa, anzi, giocare è un piacere. Solo che non siamo ai vertici come fluidità assoluta.

Mediocre, invece, la velocità dello storage, con velocità di fascia medio / bassa. Comunque buoni i tempi di apertura delle applicazioni e della copia dei files, anche se il device rimane lontano dalle memorie UFS installate su smartphone e prodotti di fascia alta.

Nel complesso, l’esperienza d’uso e le prestazioni sono sicuramente promosse su tutti i fronti. La stessa cosa si può dire per le temperature, che sotto stress difficilmente superano i 33/34°C, forse complice la scocca metallica che dissipa bene il calore.

Asus ZenPad 3S 10 LTE

Autonomia e ricezione

Se c’è una cosa che mi è piaciuta davvero tanto di questo tablet è proprio l’autonomia. Premesso che l’ho usato un po’ in diversi contesti. In un primo caso, senza SIM inserita e con un uso molto blando, anche se ho installato ed eseguito le varie app e giochi per i test, sono arrivato a 5/6 giorni con circa 7 ore totali abbondanti di display. Con la SIM inserita ed un uso in mobilità invece, si scende a 2/3 giorni a seconda del tipo di utilizzo, ma comunque non meno di otto di ore di display attivo.

È il classico tablet che se usate per qualche oretta al giorno a casa o in mobilità vi farà diversi giorni di autonomia con una sola carica. Dunque sotto questo fronte è davvero ottimo. Da segnalare anche la presenza della tecnologia di ricarica Quick Charge 3.0, in grado di ricaricare il device del 30% in circa 30 minuti.

Passando alla ricezione, se lato antenne mobile sono stato convinto dai vari speedtest eseguiti in 4G, non posso dire la stessa cosa per il Wi-Fi a 2.4 GHz, il quale mi è sembrato un po’ sottotono. Nulla di trascendentale, ma siamo sotto la media su questo fronte. Preciso, invece, il GPS. Da segnalare che son presenti tutte le bande LTE e 3G utilizzate nel nostro paese ma che purtroppo non si possono effettuare telefonate, nemmeno con dialer di terze parti.

Multimedia e fotocamera

Un reparto che delude abbastanza è quello fotografico, dove, complice la bassa qualità dei sensori, l’ASUS ZenPad 3S 10 LTE spunta a malapena una sufficienza. Ok che un tablet non lo si usa per fare foto, ma, visto il prezzo, mi sarei aspettato una qualità almeno al pari di uno smartphone di fascia media. Gli scatti restituiti sono idonei solamente a video chiamate o scatti al volo per chi ha poca esigenza. I video sono in Full HD sia sulla camera anteriore che su quella posteriore, rispettivamente da 5 ed 8 mega-pixel.

La qualità dell’audio in uscita sia dai due speaker stereo DTS che dall’ingresso mini-jack da 3.5 millimetri è sicuramente di buon livello. Nel dettaglio, le due casse poste nel profilo inferiore hanno un audio ben bilanciato, con dei bassi presenti. Per i più smanettoni è possibile anche utilizzare l’equalizzatore per migliorare ulteriormente la resa sonora finale.

Sul fronte streaming non ho avuto problemi con Kodi. Nei test multimediali di riproduzione video, invece, ho avuto grossi problemi con il video player di Asus, mentre ricorrendo ad uno di terze parti, come MX Player, non ho avuto problemi con i video in Full HD e 4k anche a 60 fpssia con codec H.265 che H.264. Da segnalare il malfunzionamento dell’OTG, dato che rileva le periferiche collegate ma non posso accedere ai file. Ci auguriamo che sia soltanto una problematica relativa al nostro sample.

Asus ZenPad 3S 10 LTE

Software

Sul fronte software devo dire che l’interfaccia rivista da ASUS risulta piacevole e fluida, anche se quelle poche e rare incertezze riscontrate le ho notate proprio nella UI. Troviamo una serie di software ed utility di ASUS, alcuni anche utili, per andare a prendere note (idealmente con la Z Stylus), usare i servizi Cloud Storage e quant’altro.

Ci sono poi alcuni servizi di Asus a cui occorre registrarsi e che purtroppo non possono essere disinstallati. Sul fronte User Interface, devo dire che Asus potrebbe ottimizzare meglio la modalità multi-window che per ora ho trovato abbastanza limitata, dato che molte app non supportano questa funzione.

Per il resto non c’è molto da dire: sono poche le funzioni aggiuntive che ASUS ha introdotto, oltre alla rivisitazione di icone e menu. L’unica app interessante è la gestione mobile, con cui gestire l’uso dei dati, della RAM, della memoria interna e dei permessi delle applicazioni installate. Il sistema operativo è Android 7.0 Nougat: non sappiamo se l’azienda aggiornerà il device ad Oreo, ma le ultime patch di sicurezza risalgono ad agosto, dunque gli aggiornamenti non dovrebbero essere così infrequenti.

Asus Zenpad 3S 10 LTE

Recensione ASUS ZenPad 3S 10 LTE – Conclusioni

L’Asus ZenPad 3S 10 LTE mi ha convinto. Non è perfetto e costa ancora un po’ troppo, però nel complesso funziona bene, ha una buona autonomia ed è anche davvero piacevole ergonomicamente, complice un design ben fatto. C’è qualche pecca software nel lato multimediale, facilmente bypassabile tramite player esterni, mentre per la fotocamera c’è poco da fare, comunque idonea a video chiamate o foto con poche pretese. Nella media la ricezione, mentre pecca leggermente il display nell’uso outdoor per i troppi riflessi, anche se come resa cromatica ci siamo.

 

Insomma, lo consiglio a chi cerca un tablet Android da usare in mobilità e se, sostanzialmente, non ve ne frega quasi nulla della fotocamera. Occhio anche al multi-windows che non sempre si rivela funzionale, speriamo che Asus possa sistemare. Unico neo a mio parere rimane il prezzo, lo vedo molto più appetibile a ridosso o poco sotto i 300 euro, visto che l’hardware non è all’ultimo grido.

L’Asus ZenPad 3S 10 LTE è disponibile su Amazon ad un prezzo di 387 euro.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.