Ormai abbiamo imparato che non c’è un momento di pace quando si tratta di criptovalute. Il mercato finanziario virtuale è sotto gli occhi di tutti e sembra che le autorità dei paesi più disparati facciano a gara per accaparrarsene una fetta (progettando future regolamentazioni al riguardo) oppure per limitare il più possibile la loro diffusione. Se da un lato, quindi, la situazione potrebbe non apparire rosea (si pensi alle recenti dichiarazioni di Mosca al riguardo), dall’altro, le cose procedono in maniera del tutto spedita ed imprevedibile. A quanto pare il governo cinese starebbe rivalutando la sua decisione di mettere mano alle ICO e ciò ha avuto conseguenze davvero positive per il Bitcoin.

Criptovalute: il Bitcoin raggiunge un nuovo record e supera i 6.000 dollari

Bitcoin-logo-criptovalute

Dopo le indiscrezioni riguardanti l’intenzione, da parte delle autorità cinesi, di togliere il ban delle ICO, le quotazioni del Bitcoin sarebbero schizzate – letteralmente – alle stelle. Dopo aver superato la soglia dei 5.000 dollari, la moneta digitale ha superato anche la cifra record di ben 6.000 dollari. Al momento, il valore del Bitcoin si è assestato intorno ai 5.600 dollari e la cosa non potrebbe fare più felici gli investitori.

Un sondaggio rivela l’importanza delle ICO per il mercato dei Bitcoin

Tutta la situazione non fa che evidenziare l’importanza delle cosiddette ICO. Stando ad un recente sondaggio, il 19% degli intervistati ha ammesso di aver già investito in una di queste; inoltre l’8,5% ha intenzione di farlo a breve e 23,5% prevede di farlo in un prossimo futuro. Insomma, gli investitori credono nelle Initial Coin Offering e soprattutto hanno fiducia nel Bitcoin e nel mercato delle criptovalute in generale.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.