acronis-true-image-2018-AI-banner

Acronis True Image 2018: arriva il software di backup basato su AI

Acronis, azienda leader del settore della protezione dei dati per aziende e consumatori, ha lanciato Acronis True Image 2018, la nuova versione del suo software di backup. Questa release introduce una tecnologia basata su AI, pensata per una protezione attiva dei dati contro i ransomware.

Acronis True Image 2018: arriva il software di backup basato su AI

acronis-true-image-2018-AI

Il nuovo Acronis True Image 2018 è stato realizzato per fornire una difesa completa contro i ransomware basata sull’intelligenza artificiale denominata Acronis Active Protection. Questi particolari tipi di malware limitano l’accesso al dispositivo infettato e chiedono un riscatto per sbloccarlo. Secondo le stime sono in fase di crescita e sempre più aziende (e utenti privati) necessitano di essere protetti adeguatamente.

E Acronis lo fa in grande stile, con un software che implementa numerose funzioni di backup e ripristino, per essere pronti ad ogni evenienza. Tra le varie feature della nuova versione troviamo:

  • la clonazione del disco attivo, che consente di creare una replica esatta del sistema Windows attivo, per consentire una migrazione più semplice e veloce ad un altro hard-disk;
  • la creazione di media aggiornata, per la creazione automatica di boot media per ambiente WinPE, in modo che gli utenti possano configurare rapidamente i driver o ripristinare il sistema a bordo dello stesso o di un nuovo hardware;
  • il backup continuo su cloud;
  • la conversione del driver virtuale, che permette di utilizzare il sistema in un ambiente virtuale Hyper-V per testare le varie applicazioni;
  • backup incrementali più rapidi, con una velocità fino a 3 volte maggiore, grazie alla tecnologia Changed-Block Tracker;
  • backup mobili automatici su dispositivi NAS (Network-Attached Storage).

Il tutto è gestibile tramite una nuova interfaccia semplice e completa, che permette agli utenti di tenere sempre sotto controllo i backup e le varie statistiche.

Acronis True Image 2018: l’intelligenza artificiale che protegge i dati degli utenti

Il nuovo software targato Acronis non si occupa solo di ripristinare automaticamente i dati utente dopo un attacco ransomware; grazie a una sofisticata AI, monitora tutte le attività per evitare preventivamente il danneggiamento dei dati.

Acronis Active Protection è collegata ad una particolare infrastruttura AI cloud. Questa processa i dati a partire da centinaia di migliaia di processi maligni e non, in modo da creare dei modelli comuni dell’accesso ai file. A partire da questi dati, l’AI dell’azienda monitora in tempo reale tutte le attività, segnalando all’utente quelle potenzialmente dannose.

Acronis True Image 2018 è disponibile presso il sito ufficiale dell’azienda, in tre edizioni, in base alle esigenze dei clienti:

  • la licenza Standard ha un prezzo di 49,99 dollari e non prevede l’archiviazione cloud;
  • la licenza Advanced è un abbonamento annuale che include 250 GB di spazio di archiviazione cloud, con un prezzo a partire da 49,99 dollari all’anno per un PC;
  • infine, la licenza Premium è un abbonamento annuale che include 1 TB di spazio di archiviazione cloud e capacità di certificazione dati e firma elettronica basate su blockchain, a partire da 99,99 dollari all’anno per un computer.

I clienti possono acquistare ulteriore spazio di archiviazione fino ad un massimo di 500 GB per gli abbonati Advanced e di 5 TB per quelli Premium. Inoltre, arriva una gradita novità per gli utenti “social”. È possibile, infatti, effettuare il backup automatico degli account Instagram, che include foto, commenti e statistiche.

Articolo sponsorizzato.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Altre news
Google Pixel 5 ufficiale, e non solo: ecco Nest Audio, la nuova Chromecast e tanto altro