JDI (Japan Display Inc.) è uno dei produttori di display LCD tra i più utilizzati dai vari brand, tra i quali figurano anche grandi nomi, quali Apple, Huawei, Xiaomi e tanti altri. Nonostante questi grandi nomi, però, l’azienda non versa in ottime acque ed ha recentemente annunciato la volontà di effettuare ben 3.700 licenziamenti, il 30% della propria forza lavoro, a causa di perdite, nel periodo tra aprile e giugno, arrivate a cifre davvero importanti. A salvare JDI da questa pessima situazione, però, potrebbe essere Sharp, che parrebbe decisa ad acquistarla.

JDI in crisi ma potrebbe contare sull’aiuto di Sharp

JDI crisi Sharp

Nonostante diversi finanziamenti concessi da Mizuho Bank, Sumitomo Mitsui Banking Corporation e Sumitomo Mitsui Trust Bank, potrebbe essere Sharp il deus ex machina di questa complicata situazione, rilevando l’azienda in perdita. Questa operazione, però, appare complessa non tanto per l’importo economico di cui necessita, quanto per le problematiche che potrebbe muovere l’antitrust giapponese, in cui i maggiori player del settore display sono proprio JDI e Sharp.

Risulta difficile però che l’autorità possa preferire il fallimento di una società che, oltre al costo sociale e umano, si porterebbe dietro numerosi problemi, interrompendo la produzione di pezzi di ricambio in settori nei quali è leader assoluta, come display LCD per orologi, smartwatch, schermi per televisioni, telefoni e così via.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.