Nell’ambito della concorrenza spesso colossi della tecnologia sono “costretti” a stringere accordi affinchè i propri servizi vengano utilizzati dagli utenti delle aziende rivali che, come nel caso di Google ed Apple, sfiorano i miliardi in tutto il mondo.

Secondo un report rilasciato da un analista americano, il colosso dei motori di ricerca mondiali, ovvero Google, verserebbe circa 3 miliardi di dollari l’anno ad Apple per essere il search engine predefinito degli iPhone, iPad e MacBook.

Google paga Apple 3 miliardi l’anno per essere il motore di ricerca predefinito

google play services android pay instant apps

Tale cifra può sembrare decisamente spropositata e fuori luogo ma facendo due calcoli le entrate, la risonanza e la relativa adozione dei servizi e dei prodotti di Google scaturita da tale mossa potrebbe da sola ripagare il costo dell’investimento.

Secondo l’analista, inoltre, il “prezzo” di tale operazione ammontava tre anni fa ad un solo miliardo per poi passare al costo attuale di 3 miliardi di dollari.

La metà dei ricavi generati dal motore di ricerca di Google sul mobile provengono proprio dai dispositivi Apple pertanto tale partnership risulta per l’azienda di Mountain View piuttosto proficua e sensata.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.