Mentre è ormai quasi certo che il prossimo iPhone 8 abbandonerà il Display Retina in favore di uno OLED, Apple guarda ancora oltre: un brevetto depositato dall’azienda di Cupertino l’anno scorso e reso pubblico a inizio agosto, mostra una nuovissima tipologia di display, caratterizzata dall’unione della tecnologia OLED e quella Quantum Dot.

Apple brevetta un display ibrido con tecnologia OLED e Quantum Dot

apple display ibrido oled quantum dot

Il documento depositato da Apple porta la firma di Jonathan Steckel, uno dei più grandi esperti di tecnologia Quantum Dot e fondatore di QDVision (start up, nientemeno, che del MIT), poi passato all’azienda californiana. Nel testo vengono illustrate le diverse soluzioni per la creazione di display ibridi OLED e Quantum Dot, molto più efficienti dal punto di vista energetico e capaci di riprodurre una gamma di colori ancora più vasta e dettagliata rispetto alle due tecnologie di cui sopra, prese singolarmente.

Una della soluzioni proposte prevede uno schermo formato da pixel ibridi, composti da 2 sub-pixel OLED (uno verde e uno rosso) ed un sub-pixel blu Quantum Dot; va precisato che stiamo parlando di “vera” tecnologia Quantum Dot – il sub-pixel blu è realmente un cristallo inorganico self-emitting, cioè capace di emettere luce propria a sufficienza, senza bisogno di retroilluminazione -, a differenza di quanto accade con i display basati ancora su pannelli LCD (come nel caso degli attuali QLED Samsung).

Non sappiamo quando questo nuovo tipo di tecnologia sarà presentata ufficialmente, né ci è dato di sapere se sarà implementata a bordo di smartphone, tablet o notebook. Quello che è certo è che Apple sta aprendo la strada verso nuovi orizzonti e verso un degno successore della tecnologia LCD.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.