tesla model 3

Tesla Model 3, arriva la nuova elettrica autonoma “low-cost”

La nuova Tesla Model 3 è ufficialmente stata svelata al pubblico e si prospetta come un nuovo successo. Sì, perché stiamo parlando della prima macchina “economica” targata Tesla. Ma prima scopriamo quali sono le specifiche tecniche, perlomeno quelle finora rivelate. Parliamo di dimensioni, con una lunghezza di 4.69 m ed 1.93 m di larghezza, che si riduce ad 1.85 m a specchietti riposti. L’altezza, invece, è di 1.44 m. La scocca, fra l’altro, dispone di serie del tetto panoramico in vetro, sempre un tocco in più.

 

Tesla Model 3, arriva la nuova elettrica autonoma “low-cost”

Parlando di potenza, saranno presenti due varianti della Tesla Model 3. Quella base avrà motore singolo e batteria attorno ai 50-55 kWh, per un’autonomia complessiva di circa 354 km con una carica singola. L’auto accelera da 0 a 100 in 5.6 secondi e raggiunge una velocità massima di 209 km/h. Nel caso in cui si opti per l’opzione “Long Range” (9.000 dollari in più per un’unità da 70-75 kWh) si arriva fino a 499 km di autonomia, a costo di un’accelerazione leggermente inferiore. La variante con doppio motore arriverà più avanti, probabilmente nel 2018 negli USA.

Ovviamente non si può non parlare di ricarica. Per la versione con Long Range basteranno 30 minuti per accumulare 273 km di percorso. Il tutto grazie al caricatore da 240V 40A. Utilizzando un sistema casalingo, invece, in 30 minuti si arriverà a 209 km, sempre in mezz’ora.

Tesla Model 3: prezzo e date

Sempre curati gli interni, con la presenza di spicco del display da 15 pollici situato centralmente ed orizzontalmente. Grazie ai comandi vocali potremo interagire con il mezzo, consultare la videocamera posteriore e sfruttare l’infotainment. La connettività è sia Wi-Fi che 4G, con cui collegarsi al proprio smartphone, da cui consultare i vari dati dell’auto, aprire le portiere da remoto e così via. Se si sceglie il pacchetto Premium, al costo di 5.000 dollari, si beneficia di migliori materiali, sedili regolabili elettronicamente e riscaldabili, così come volante e specchietti. Presenti anche impianto HiFi e fari fendinebbia a LED.

Concludiamo con un aspetto sempre controverso, ovvero prezzovendita. Per quanto riguarda il costo, trattandosi della prima “low-cost” di Elon Musk, si parla di circa 45.000 euro per la versione Standard qua in Italia, senza considerare i vari optional più o meno essenziali. Le prime 20.000 unità saranno dedicate soltanto ai dipendenti Tesla e SpaceX, mentre per l’Europa bisognerà attendere almeno il 2018. Allo stato attuale, si contano più di 400.000 preordini. Le colorazioni? Silver Metallic, Midnight Silver Metallic, Deep Blue Metallic, Red e Pearl White, tutte a 1.000 dollari.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Altre news
tesla model 3
Snapdragon 865 ed Exynos 980: svelate le specifiche