Ormai con gli smartphone un po’ tutti si sentono fotografi. Grazie alla miniaturizzazione di sensori sempre più performanti, ormai diversi top di gamma hanno raggiunto o superato il livello di diverse macchine fotografiche compatte. Merito di questo va anche a Google, il cui Pixel ha dimostrato di avere capacità fotografiche superiori alla media. Ma è in ambito dell’intelligenza artificiale che l’azienda ha dimostrato di puntare molto. Gli sviluppatori del progetto Machine Perception hanno mostrato alcuni nuovi risultati in ambito fotografico ed il risultato è decisamente sorprendente.

L’AI di Google può modificare le foto in maniera incredibile

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quelle che vedete qua non sono foto scattate da professionisti con macchine di alto calibro. Affatto. Queste sono immagini riprese dagli scatti di Google Street View e modificati tramite l’algoritmo proprietario, in modo da ricreare questo magnifico effetto software. Per la precisione, l’algoritmo è stato incaricato di analizzare il database, individuare possibili panorami ed applicare le modifiche. Questa cura è stata raggiunta non andando soltanto ad applicare un filtro uniforme ma modificando le varie zone dell’immagine ad hoc.

Per mostrare l’alto livello raggiunto, Google ha mostrato le foto a diversi fotografi professionisti: il 40% di loro ha affermato che si trattasse di foto professionali o quasi. Non vediamo l’ora di vedere queste potenzialità applicate a software come Snapseed o anche Google Foto. Qua trovate la galleria fotografica completa.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.