samsung visore vr

Samsung al lavoro su un visore VR con display OLED da 2000 PPI

Il mondo della realtà virtuale è in crescita e questo lo sa bene Samsung. Ecco perché l’azienda sarebbe al lavoro su un nuovo visore VR per il futuro, con specifiche da primo della classe. Secondo recenti rumors, il visore in questione godrebbe di display con tecnologia OLED ma soprattutto una risoluzione da ben 2000 PPI. Per capirci, lo schermo da 5.5 pollici in 4K del Sony XZ Premium si ferma a “soltanto” 801 PPI.

Samsung al lavoro su un visore VR con display OLED da 2000 PPI

Se questa vi potrebbe sembrare una cifra mostruosa e, per certi versi, inutile, sappiate che non è così. Stando a quanto riportato dal report stilato da Samsung, l’azienda avrebbe constatato che, una volta superata la soglia dei 1000 PPI, le problematiche fisiche si eliminerebbero. Ciò significherebbe un annullamento (non si sa in che proporzione) del famigerato motion sickness. Per rimanere in argomento, verso fine 2016 l’azienda nipponica Sharp ha mostrato un primo prototipo in grado di raggiungere 1008 PPI. Tuttavia, ancora non abbiamo nessuna notizia sull’eventuale commercializzazione. Per darvi un metro di paragone, ecco la risoluzione di alcuni dei visori VR attualmente in commercio (e non):

  • Fove: 506 PPI
  • StarVR: 484 PPI
  • Oculus Rift – 456 PPI
  • HTC Vive – 447 PPI
  • Razer OSVR: 441 PPI
  • Playstation VR – 386 PPI

Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Altre news
Appassionati di fantasmi? Canon vi spiega come fotografarli