AndroidNewsRecensioniSmartphone

Recensione General Mobile GM 6: un Pixel low-cost!

General Mobile GM 6 è il primo smartphone con Android One ad arrivare ufficialmente in Italia. Qualora non lo sapeste, Android One nacque come un progetto destinato ai paesi emergenti ed in via di sviluppo e fu presentato durante il Google I/O del 2014.

Il progetto consiste nell’implementazione di Android in versione stock (in cui gli aggiornamenti costanti sono garantiti) all’interno di dispositivi low-cost e facilmente accessibili a tutti.

Grazie a diverse aziende, tra cui General Mobile, questo programma si è evoluto negli anni, arrivando a produrre smartphones di fascia media con componenti di qualità e, soprattutto, destinati a tutti i mercati mondiali. Un esempio tra questi è proprio il GM 6, il quale è caratterizzato da una buona costruzione ed un software snello, rapido, funzionale e con patch di sicurezza sempre aggiornate.

Visto il ritiro dal mercato della serie Nexus e del mancato arrivo del Google Pixel in Italia, riuscirà questo smartphone ad essere un loro degno erede? Scopriamolo insieme nella nostra recensione!

General Mobile GM 6 | RECENSIONE

Iscriviti al nostro canale YouTube per non perdere alcuna recensione, anteprima o focus!
CLICCA QUI
PS: Non dimenticare di cliccare sulla campanellina per ricevere una notifica ad ogni upload!
General Mobile GM 6 – Confezione di vendita

Il GM 6 viene venduto all’interno di una confezione in cartonato bianco sulla quale è presente la foto del prodotto e le principali specifiche tecniche. La dotazione comprende:

  • General Mobile GM 6;
  • Auricolari;
  • Alimentatore da parete con presa europea e supporto al Turbo Charge;
  • Cavo dati USB – Micro USB;
  • Manuale rapido per le istruzioni;
  • Spillino per lo slot SIM.

General Mobile GM 6 – Design e costruzione

Il GM 6 è caratterizzato da un design molto semplice e curato. Le dimensioni sono piuttosto compatte, infatti, lo smartphone ha le misure di 144 x 71.3 x 8.6 millimetri ed un peso di soli 150 grammi.

General Mobile GM 6

La costruzione dello smartphone è robusta ed il frame perimetrale realizzato in alluminio restituisce una sensazione di qualità. Posteriormente troviamo una back cover removibile in plastica con trama zigrinata, la quale, grazie ad un lieve rivestimento in gomma, garantisce un’ottimo grip, permettendoci di mantenere lo smartphone ben saldo tra le nostre mani.

Rimanendo sulla parte posteriore, troviamo la fotocamera principale affiancata dal microfono per la riduzione dei rumori ambientali, dal flash LED Dual Tone. Non possono mancare poi il logo dell’azienda e di Android One.

General Mobile GM 6

Sul lato destro è presente il tasto power, mentre dalla parte opposta risiede solamente il bilanciere del volume. Superiormente possiamo notare l’ingresso mini jack, a differenza del profilo inferiore dove trovano spazio la griglia dello speaker di sistema e quella del microfono principale, le quali sono accompagnate dall’ingresso Micro USB.

Frontalmente abbiamo la fotocamera per i selfies, la capsula auricolare, i sensori di luminosità e prossimità, il flash LED ed il LED di notifica RGB, mentre sulla parte bassa è presente il solo lettore d’impronte digitali integrato nel tasto home.

General Mobile GM 6

Per quanto riguarda quest’ultimo, lo sblocco è molto rapido e preciso. Mi ha sorpreso positivamente questo aspetto, in quanto riesce a tenere testa a smartphone di fascia ben più alta. Inoltre, sarà possibile sbloccare il device anche senza dover premere il tasto, basterà solamente poggiare il dito sul sensore.

In conclusione, 10 volte su 10 l’operazione va a buon fine senza alcun intoppo.

General Mobile GM 6 – Display

Il GM 6 è dotato di un pannello di matrice IPS da 5 pollici di diagonale con risoluzione HD (1280 x 720 pixels) e vetro curvo 2.5D.

La luminosità minima e massima è molto buona così come sono buoni gli angoli di visuale. I colori sono riprodotti fedelmente e, per quanto riguarda il touchscreen, il pannello supporta fino a 10 tocchi.

General Mobile GM 6

General Mobile GM 6 – Hardware e performance

Il GM 6 è mosso da un chipset MediaTek MT6737T, il quale comprende un processore quad-core con frequenza di clock massima di 1.5 GHz, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna. Tuttavia, ricordiamo che è disponibile anche una versione con taglio di memorie da 2/16 GB.

Ovviamente parliamo di una configurazione low-cost ma, grazie al software stock, è possibile ottenere delle buone prestazioni. Infatti, sono praticamente assenti lag o impuntamenti.

Per quanto riguarda il gaming, a bordo del dispositivo troviamo una GPU ARM Mali-T720, la quale riesce a riprodurre senza problemi sia titoli più leggeri come Subway Surfers, che quelli pesanti come Asphalt 8, dove ovviamente viene abbassato il frame rate.

In seguito vi lasciamo tutti i risultati ottenuti nei nostri test benchmark.

General Mobile GM 6 – Qualità fotografica

Questo smartphone è dotato di una fotocamera posteriore con sensore CMOS da 13 mega-pixel, apertura f/2.0, lenti a 5 elementi e flash LED Dual Tone.

General Mobile GM 6

La qualità delle fotografie è in linea con gli altri prodotti della sua fascia di prezzo. Infatti, in condizioni di buona luminosità gli scatti sono buoni e sono caratterizzati da una buona resa cromatica. La modalità HDR svolge molto bene il suo lavoro e permette di realizzare delle buone fotografie.

In situazioni notturne la qualità diminuisce ed è possibile notare del rumore di fondo. Tuttavia, il flash LED Dual Tone è molto potente e ci viene in aiuto in condizioni di luminosità praticamente assente.

Frontalmente troviamo un sensore da 8 mega-pixel con singolo flash LED. Quest’ultimo è una chicca da non sottovalutare, perché mi è stato di aiuto in molti casi.

Per quanto riguarda la qualità degli scatti è valido lo stesso discorso fatto per la fotocamera posteriore. Difatti, di giorno il sensore si comporta discretamente, mentre di notte il rumore è più evidente.

L’interfaccia dell’applicazione è quella stock di MediaTek leggermente personalizzata ed al suo interno troviamo le modalità di scatto più importanti come Panorama, PIP (Picture in picture) e Video.

Per quanto concerne i video, possiamo registrare fino ad una risoluzione massima Full HD e, grazie anche allo stabilizzatore elettronico, riusciamo ad ottenere la sufficienza.

General Mobile GM 6 – Audio

L’audio riprodotto dallo speaker inferiore è buono, seppur il volume massimo non sia altissimo. Il suono è pulito, anche se i bassi e gli alti non sono molto accentuati.

General Mobile GM 6

Durante l’ascolto in cuffia la situazione migliora, con un range delle frequenze più bilanciato ed una qualità migliore.

Buono anche l’audio in capsula auricolare ed in vivavoce, infatti non abbiamo riscontrato particolari problemi con il nostro interlocutore.

General Mobile GM 6 – Connettività

Il GM6 supporta la connettività LTE Cat.4 ed il Dual SIM dual standby. Inoltre, nonostante sia un dispositivo low-cost, troviamo un supporto al 4.5G, il quale posiziona lo smartphone tra i migliori nella sua categoria.

Infatti, anche la ricezione è ottima e abbiamo un buon segnale anche in posti in cui gli altri device hanno mostrato delle incertezze.

Lo switch tra Wi-Fi e rete dati è molto veloce. A bordo troviamo il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, il Bluetooth 4.2, la Radio FM ed il GPS/A-GPS/GLONASS, il quale è caratterizzato da una buona precisione durante la navigazione satellitare.

General Mobile GM 6 – Software

Come abbiamo detto in apertura, il GM 6 è il primo smartphone con Android One ad arrivare in Italia, quindi a bordo troviamo un software stock e delle patch di sicurezza sempre aggiornate, proprio come sui Nexus e sul Pixel.

Grazie al progetto di cui fa parte General Mobile, gli updates sono sempre garantiti a pochissimi giorni dal rilascio ufficiale.

Il dispositivo viene commercializzato con Android 7.0 Nougat e presenta tutte le funzioni che troviamo anche sugli altri device di casa Google, come ad esempio lo split screen, Google Now o lo switch tra due app tramite il doppio tap sul tasto del multitasking.

Nonostante troviamo un comparto hardware low-cost, il software fa sì che lo smartphone giri in maniera eccelsa e con l’assenza di bug o impuntamenti.

General Mobile GM 6 – Autonomia

Per la gioia di molti di voi, sotto la scocca è presente una batteria removibile da 3000 mAh, la quale ci consentirà di arrivare a sera con circa 3 ore e 30 minuti di schermo attivo.

General Mobile GM 6

Grazie all’alimentatore con ricarica rapida presente in dotazione sarà possibile ricaricare lo smartphone in circa 1 ora e 45 minuti.

General Mobile GM 6 – Conclusioni

In conclusione il GM 6 è uno smartphone che funziona bene e che può sbaragliare la concorrenza all’interno del mercato italiano grazie ad un software perfetto.

Potrete acquistare il General Mobile GM 6 da 3/32 GB sul sito ufficiale italiano www.generalmobile.it (che verrà aperto prossimamente) al prezzo di 179 euro, mentre la versione con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna sarà disponibile a 159 euro.