Vi ricordate Opera Neon, la versione del browser con UI ridisegnata? Ecco, il nuovo Opera Reborn nasce proprio da qui e, oltre alla grafica rinnovata, va a proporre alcune funzionalità molto interessanti. In primis vediamo la presenza di un adblock integrato con opzioni di blocco personalizzabile, in modo da poterne negare o meno l’utilizzo su uno o più siti o attivarlo / disattivarlo del tutto.

Proseguendo, è presenta una VPN gratuita, un aspetto introdotto in un browser per la prima volta proprio da Opera. Stiamo parlando di una rete privata che può essere sfruttata per navigare in maniera anonima all’interno dei vari siti, senza così la necessità di dover ricorrere a software di terze parti più o meno a pagamento.

opera reborn

Opera Reborn arriva con adblock incluso, VPN e chat social integrate

Ultima, ma non ultima, forse l’opzione più utile dal punto di vista logistica fra le novità di Opera Reborn, ovvero l’implementazione nativa nel browser delle chat di Facebook MessengerWhatsAppTelegram. Tramite le apposite tab in verticale sulla sinistra sarà così possibile accedere ai servizi in questione e cliccare su di essi per avere rapidamente accesso alle nostre conversazioni, evitando così di dover girare fra le tab aperte. Se foste interessati, potete effettuare il download direttamente dal sito ufficiale per WindowsMacOSLinux.

Essendo il successore di Opera Neon, il browser eredita così anche le novità precedentemente aggiunte. In primis abbiamo la nuova gestione delle tab, disposte lateralmente sulla destra sotto forma di icone circolari. Chiudendo e riaprendo Opera Neon, le tab rimarranno in memoria e pronta ad essere nuovamente aperte. Sulla sinistra, invece, troviamo la barra dei tool, tramite cui poter utilizzare le seguenti funzioni:

  • apertura nuova tab (+);
  • gestione streaming: da cui è possibile gestire tutte le sorgenti in streaming audio/video in riproduzione, premere Play/Pausa, opzione picture-in-picture con ridimensionamento del player video;
  • screenshot: cliccando qui si potrà effettuare uno screenshot istantaneo selezionando manualmente il riquadro da immortalare;
  • galleria: qua trovate gli screenshot salvati, con i quali effettuare un drag and drop in un’altra tab, ad esempio in una chat di Facebook o Telegram;
  • download: directory dei files scaricati dal browser.

Un altro aspetto decisamente interessante è la funzione split screen: basterà cliccare e tenere premuto su una delle tab aperte e trascinarla in alto al centro, dividendo così lo schermo a destra e sinistra, con la possibilità di ridimensionare a proprio piacere la grandezza delle tab aperte.

opera reborn


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.