Potrebbero presentarsi diversi problemi nel prossimo futuro tra la Apple e il mercato cinese. Questo perché, almeno secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, ci sarebbe uno scontro in atto tra l’azienda di Cupertino, che vorrebbe unificare tutte le modalità di pagamento da telefono tramite l’ecosistema Apple Pay, e le tante applicazioni cinesi che consentono l‘invio di denaro tramite altri canali.

Apple fa guerra alle “buste rosse” in Cina

L’importanza nel mondo cinese di questi pagamenti è facilmente spiegabile con la tradizione di inviare denaro in regalo in occasione di tante festività, dal capodanno ai successi nell’istruzione, conosciute con il nome di “buste rosse“, proprio per il colore tradizionale delle buste di denaro che venivano regalate in occasione del capodanno. A questa sorta di regali, poi, si aggiunge anche la nuova moda di offrire delle mance a sviluppatori di app e servizi, cosa da poco penetrata nella mentalità cinese e presa direttamente dall’occidente.

Apple pagamenti Cina

Il problema è che non sarà facile per Apple far accettare a tutti questa novità o rimuovere semplicemente le applicazioni che non seguano i suoi dettami. Questo perché anche colossi come WeChat permettono questo tipo di pagamenti e già sono parecchie le aziende che sono pronte a rivolgersi al Ministero dell’Industria e della Tecnologia.

buste rosse Cina

Di fronte ad Apple, dunque, c’è una scelta molto importante da intraprendere: forzare la mano nella speranza di far accettare una sorta di monopolio tecnologico anche in Cina, dove comunque i suoi prodotti sono molto apprezzati, e rischiare però di indebolirsi di fronte alle tante agguerrite compagnie cinesi, nel caso in cui queste non dovessero piegarsi, o accettare una più mite mediazione.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.