malware android Chrysaor

Ecco Chrysaor: scovato il Malware Android più sofisticato di sempre

La sicurezza sugli smartphone Android torna ad essere al centro dell’attenzione nelle ultime ore. Sembra proprio che i ricercatori di Google e Lookout abbiano scovato un nuovo malware, conosciuto con il nome di Chrysaor, che è stato definito come “uno dei più sofisticati pensato appositamente per smartphone” che si sia mai visto fino ad ora.

Questo è stato inizialmente sviluppato come un zero-day exploits in iOS, con il nome però di Pegasus. Sembra che le sue doti siano già state testate in passato, spiando un attivista dei diritti umani negli Emirati Arabi Uniti. Ora torna sotto una nuove vesti e su Android.

Ecco Chrysaor: scovato il Malware Android più sofisticato di sempre

Una volta installato sul telefono, Chrysaor permette agli hackers di spiare e controllare informazioni come chiamate, messaggi, email, fotocamere e perfino i tasti che più utilizziamo sul nostro device. Decisamente da evitare sui proprio device quindi!malware android

Le versioni iOS e Android di Chrysaor hanno alcune differenze, però. La versione di iOS, ad esempio, fu sviluppata per dispositivi che erano stati jailbreak-ati, sfruttando un totale di 3 zero-day exploit. Uno zero-day exploits non sono altro che hack che espongono le righe di codice del sistema operativo a delle vulnerabilità. Nonostante tutto, Apple ha posto rimedio a questo nel mese di Agosto 2016, rendendo quindi l’hack completamente inutile.

Su Android, Chrysaor funziona in modo leggermente diverso. Se non riesce a procedere con il root del telefono, Chrysaor inizierà a chiedere una serie di permessi in maniera silente – con utenti del tutto ignari di ciò – permettendo quindi di rubare i dati sul device. Inoltre, il malware è programmato per scomparire completamente dal dispositivo se scovato, ciò non permetterà mai di scoprire se si è stati “infettati”.

Fortunatamente, al momento, Chrysaor non è molto diffuso ma potrebbe essere devastante per tutti i dispositivi Android in commercio. Come procedere quindi?

I ricercatori Google hanno potuto verificare che Chrysaor non è presente su nessuna applicazione presente nel Google Play Store, quindi sarebbe altamente sconsigliato installare – al momento – app provenienti da Terze Parti.

Inoltre Google ha già contattato quei pochi utenti che al momento sono stati già colpiti dal malware Chrysaor, quindi se non avete ricevuto nessun avviso da Big G, potete tirare un sospiro di sollievo!


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Altre news
htc desire 19s entry level
HTC Desire 19s: il brand taiwanese presenta un nuovo smartphone a sorpresa